Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 21:55
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Coronavirus, il padre di Boris Johnson contro il figlio premier: “Se ne avrò voglia andrò al pub”

Immagine di copertina
Il premier britannico Boris Johnson (dx) e il padre Stanley Johnson (sx)

Coronavirus, il padre di Boris Johnson contro il figlio premier

Il 79enne Stanley Johnson, ex eurodeputato conservatore e padre del premier britannico Boris Johnson, commentando l’emergenza Coronavirus nel Regno Unito ha pronunciato una frase scioccante. Ignorando le raccomandazioni del governo inglese per arginare l’epidemia, il padre di Boris Johnson ha deciso che andrà lo stesso nei pub se ne avrà voglia. Una dichiarazione quella rilasciata dal 79enne nella trasmissione ‘This Morning’ di Itv, che ha creato una forte indignazione.

“Naturalmente andrò al pub se avrò bisogno di andare al pub”, ha 79enne Stanley Johnsonnel corso dell’intervista di oggi, mercoledì 18 marzo. Proprio ieri il premier britannico aveva invitato i cittadini ad “evitare i pub, i club, i teatri e altri luoghi pubblici simili”. La raccomandazione era particolarmente importante per le persone anziane.

Leggi anche: 1. Coronavirus, il documento segreto della sanità britannica: “L’epidemia durerà fino al 2021 e colpirà l’80 per cento della popolazione” / 2. “Se gli altri paesi non fanno come l’Italia i nostri sforzi saranno vani e il Coronavirus tornerà”

TUTTE LE NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

Ti potrebbe interessare
Esteri / “Tassate noi ricchi”: a TPI parla l’ereditiera tedesca che propone la patrimoniale per colmare le disuguaglianze
Esteri / Tunisia: il presidente Saied si attribuisce poteri quasi illimitati. “È un colpo di stato”
Esteri / Draghi: "L'Italia donerà 45 milioni di vaccini ai Paesi più poveri"
Ti potrebbe interessare
Esteri / “Tassate noi ricchi”: a TPI parla l’ereditiera tedesca che propone la patrimoniale per colmare le disuguaglianze
Esteri / Tunisia: il presidente Saied si attribuisce poteri quasi illimitati. “È un colpo di stato”
Esteri / Draghi: "L'Italia donerà 45 milioni di vaccini ai Paesi più poveri"
Esteri / Germania, niente stipendio ai no vax in quarantena: “Perché devono pagare altri per chi sceglie di non vaccinarsi?”
Esteri / Elezioni in Germania: chi sarà il successore di Angela Merkel. La guida al voto
Esteri / Francia, candidato alle presidenziali attacca la Nutella: “Fa male ai bambini e all’ambiente”
Esteri / Condannato a 25 anni l’eroe di “Hotel Rwanda”: salvò 1.200 persone dal genocidio
Esteri / “Russia responsabile dell’assassinio di Litvinenko”: la sentenza della Corte europea dei diritti dell’uomo
Esteri / La disperazione di Haiti dopo il terremoto: il fotoreportage su The Post Internazionale
Esteri / Canada, Trudeau perde la scommessa delle elezioni anticipate: liberali al governo senza maggioranza