Covid ultime 24h
casi +26.831
deceduti +217
tamponi +201.452
terapie intensive +115

Coronavirus, il Financial Times elogia l’Italia: “Così ha frenato la seconda ondata”. La strana teoria di Boris Johnson sull’impennata di casi in Regno Unito

Di Antonio Scali
Pubblicato il 24 Set. 2020 alle 08:42 Aggiornato il 24 Set. 2020 alle 09:54
808
Immagine di copertina

Perché l’Italia sta tutto sommato reggendo ed evitando la seconda ondata di contagi di Coronavirus, con numeri contenuti rispetto ad altri Paesi? Semplice, secondo Boris Johnson. Nel Regno Unito, afferma il premier, ci sono più casi perché “il suo popolo ama la libertà”. Un amore così viscerale, evidentemente, da impedire ai britannici di rispettare a pieno le regole. Una teoria quanto meno bislacca, che il conservatore ha esposto durante una seduta di Westminster: “C’è una differenza sostanziale tra la Gran Bretagna e quei paesi: noi siamo un paese che ama la libertà, la storia degli ultimi 300 anni dimostra che siamo all’avanguardia per libertà di pensiero e democrazia. Per questo è difficile costringere il nostro popolo a seguire in modo uniforme delle linee-guida. Quello che dobbiamo fare è cercare, tutti insieme, di seguire queste linee-guida”.

Le idee di Johnson stridono invece con quanto scritto in un articolo pubblicato dal Financial Times nella sua edizione online: la “dura lezione” che purtroppo l’Italia ha imparato con l’esplosione della pandemia ci ha consentito “di tenere sotto controllo la seconda ondata”. “Mentre la Spagna, la Francia e il Regno Unito soffrono una ripresa del Covid-19, il Paese ha saputo adattarsi dopo la prima e brutale fase”, scrive ancora il prestigioso quotidiano economico-finanziario britannico.

financial times italia

Gli esperti interpellati dal Financial Times prendono in considerazione tre ragioni principali del “successo” italiano. Intanto il nostro Pese è stato il primo d’Europa a fare i conti con l’emergenza sanitaria, così “il sistema sanitario e il governo hanno avuto più tempo per pianificare la fase post-lockdown e l’allentamento delle misure restrittive è stato più graduale consentendo al governo maggiore agilità nel reintrodurre le restrizioni, laddove necessario”. Le altre ragioni sono da rintracciare “nell’alta adesione dei cittadini” alle regole imposte contro la pandemia dal governo e “severi controlli” da parte delle autorità. Infine, in Italia è stato realizzato un “efficace” sistema di test e monitoraggio e per questo “c’è fiducia sul fatto che gli sforzi dell’Italia possano continuare a tenere il virus sotto controllo”.

Leggi anche: 1. Coronavirus, a Londra la manifestazione dei No Mask contro il lockdown: scontri con la polizia / 2. Usa, figlio positivo al Covid: genitori lo mandano a scuola lo stesso. Intera classe in quarantena

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: TUTTI I NUMERI

808
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.