Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 20:48
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Le due Coree ricollegano strade e ferrovie, ma la decisione preoccupa gli Stati Uniti

Immagine di copertina

La mossa fa parte di un più vasto programma di miglioramento delle relazioni inter-coreane, ma il presidente Trump teme che possa avere effetti negativi sulla denuclearizzazione della Penisola

Le due Coree hanno concordato di ricominciare a ricollegare le vie di trasporto ferroviario e stradale.

Il disgelo tra il Nord e il Sud della Penisola non è stato accolto positivamente del presidente Trump, che teme che l’iniziativa possa minare gli sforzi fatti fino ad oggi per spingere la Corea del Nord a rinunciare alle armi nucleari.

L’accordo per il riavvio dei collegamenti tra i due paesi era stato raggiunto durante i colloqui  tenutisi a Panmunjom, la città di confine tra le due Coree, e svoltisi a seguito del terzo summit tra il presidente della Corea del Sud Moon Jae-in e il leader nordcoreano Kim Jong Un.

“Il Sud e il Nord hanno raggiunto l’accordo dopo aver discusso sinceramente dei piani d’azione per sviluppare relazioni inter-coreane ad un nuovo livello”, ha affermato nel corso di una conferenza stampa stampa il Ministro per l’unificazione del Sud.

Nel corso dell’incontro, i due leader hanno anche annunciato che tra fine novembre e inizio dicembre si terrà una cerimonia per l’inaugurazione dei lavori per ricollegare le ferrovie e le strade che erano state interrotte dopo la guerra di Corea del 1950-53.

A guidare i colloqui, il ministro per l’Unificazione del Sud, Cho Myoung-gyon, e il presidente del comitato per la riunificazione pacifica del Nord, Ri Son Gwon.

“Siamo in un momento molto critico per la denuclearizzazione della penisola coreana e il progresso delle relazioni inter-coreane, e c’è anche un secondo vertice tra Pyongyang e Washingtonin arrivo”, ha fatto sapere Cho ai giornalisti prima di partire per Panmunjom.

Nei prossimi mesi, i due paesi condurranno studi specifici per capire come unire nuovamente i collegamenti stradali e ferroviari.

Altro argomento al centro dell’ultimo incontro tra Kim Jong un e Moon Jae-in, i Giochi Olimpici del 2032, oltre a nuovi piani per permettere di riavviare i collegamenti webcam per permettere alle famiglie tutt’ora separate a seguito della Guerra di Corea di comunicare tramite la rete

Nei prossimi mesi sono anche previsti degli incontri tra i funzionari militari di entrambe le parti.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Russia, primi risultati delle legislative: il partito di Putin in netto calo, boom dei comunisti
Esteri / Usa, crisi al confine con il Messico: più di 10mila migranti sotto a un ponte in Texas
Esteri / Il Parlamento Ue vuole una legge per contrastare i femminicidi: “È violenza di genere”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Russia, primi risultati delle legislative: il partito di Putin in netto calo, boom dei comunisti
Esteri / Usa, crisi al confine con il Messico: più di 10mila migranti sotto a un ponte in Texas
Esteri / Il Parlamento Ue vuole una legge per contrastare i femminicidi: “È violenza di genere”
Esteri / Papa Francesco: “No vax anche tra i cardinali. Uno è ricoverato. Sì alle unioni civili per gli omosessuali”
Esteri / Instagram danneggia la salute mentale delle adolescenti. Facebook lo sa, ma non fa niente
Esteri / “Il burqa non è nella nostra cultura”: la campagna social delle donne afghane contro i talebani
Ambiente / Mattanza di delfini alle isole Faroe per la tradizionale caccia Grindadrap
Esteri / Israele, morto per Covid il leader dei no vax. Anche dall’ospedale incitava i suoi: “Continuate le proteste”
Esteri / “Dopo l’assalto a Capitol Hill i militari tolsero a Trump l’accesso alle armi nucleari”
Esteri / La Corte europea dei diritti dell’uomo: il green pass “non viola i diritti umani”