Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 12:55
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Convivere con l’HIV

Immagine di copertina

La testimonianza di un ragazzo che ha rivelato pubblicamente di essere sieropositivo

“Ciao a tutti. Mi chiamo Wyndham. Un anno fa, in occasione della giornata mondiale contro l’AIDS, ho fatto coming-out.

Non in quanto gay, quello l’ho fatto più di 10 anni fa e i miei genitori sarebbero molto contenti dirvi che indosso vestiti da donna già da molti anni (grazie mamma e papà!).

No, ho fatto coming-out perché ero positivo al virus dell’HIV. E l’ho fatto per cambiare la percezione che la gente ha del virus. Ho pensato che raccontare la mia storia avrebbe potuto creare un piccolo cambiamento nella maniera in cui affrontiamo questo tema.

Ho pensato che condividere nel dettaglio la vicenda di come mi sia stato diagnosticato l’HIV – ovvero: quello che è successo nei giorni, mesi e anni successivi; il dolore, l’odio verso me stesso, la depressione e la vergogna – potesse servire a descrivere il percorso attraverso il quale sono riuscito a scoprire un nuovo me stesso”.

Wyndham Maed è un ragazzo americano di Saugatuck, una cittadina nello stato del Michigan. Ha studiato marketing a New York e oggi vive a Berlino. Un anno fa ha rivelato di essere positivo all’HIV.

Il suo messaggio è indirizzato a chi, come lui, è sieropositivo e vuole far capire che esistono diverse ragioni per andare avanti anche dopo la diagnosi del virus.

Il primo dicembre ricorre la giornata mondiale contro l’AIDS.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Sudafrica, 22 giovani trovati morti in un night club
Esteri / Scoperto il batterio più grande del mondo: si vede a occhio nudo
Esteri / Migranti, almeno 27 morti al confine tra Marocco e Spagna. Sanchez: “Responsabilità dei trafficanti”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Sudafrica, 22 giovani trovati morti in un night club
Esteri / Scoperto il batterio più grande del mondo: si vede a occhio nudo
Esteri / Migranti, almeno 27 morti al confine tra Marocco e Spagna. Sanchez: “Responsabilità dei trafficanti”
Esteri / Lione, bambina di 11 mesi avvelenata con l’acido dalla maestra: voleva farla smettere di piangere
Esteri / Guerra in Ucraina, Kiev torna sotto attacco: 14 missili lanciati nella notte
Esteri / Usa, assalto al Congresso dell’Arizona contro la sentenza anti-aborto: la polizia usa lacrimogeni contro i manifestanti
Esteri / Diritto all’aborto abolito negli Usa, Trump: “È la volontà di Dio”. Biden: “Decisione crudele”
Esteri / Guerra in Ucraina. Kiev: "Da Bielorussia missili contro Chernihiv". Putin: "Armeremo Minsk". Di Maio: "Se fermiamo la resistenza Putin arriverà fino ai confini Ue"
Esteri / Usa, la Corte suprema cancella la sentenza sul diritto all’aborto
Esteri / Chiusa l’inchiesta Onu sulla morte della giornalista Shireen Abu Akleh: “Uccisa dalle forze israeliane”