I coniugi Obama guadagneranno 65milioni di dollari per i loro nuovi due libri

La Penguin Random House ha vinto l'asta, da cifre record, con cui si stabiliva quale casa editrice avrebbe pubblicato le memorie degli ex inquilini della Casa Bianca

Di TPI
Pubblicato il 1 Mar. 2017 alle 10:30 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 01:46
0
Immagine di copertina

La casa editrice Penguin Random House pagherà oltre 65 milioni di dollari (circa 61,5 milioni di euro) per i diritti globali dei primi due libri dell’ex presidente degli Stati Uniti Barack Obama e della sua consorte Michelle. A scriverlo è il Financial Times nella sua edizione online, spiegando che la cifra rappresenta un nuovo record per le memorie di ex inquilini della Casa Bianca. 

— Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come 

La Penguin Random House non ha voluto commentare le indiscrezioni. Ma fonti vicine all’asta hanno confermato le cifre con cui si è arrivati all’aggiudicazione – che ha attratto anche l’interesse di HarperCollins (Murdoch) e Simon & Schuster (Cbs).

La notizia era stata annunciata in una nota proprio da Penguin, che donerà un milione di libri alla società no profit First Book “in sostegno della missione della Fondazione Obama e dell’impegno alla responsabilità sociale di Penguin”.

La Penguin Random House ha pubblicato anche i precedenti tre libri di Obama. I coniugi, da pochi mesi non più inquilini della Casa Bianca, stanno scrivendo due diversi libri, ma ne hanno venduto i diritti unitamente. 

**Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata.** 

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.