Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 21:21
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Il Congo approva le modifiche alla Costituzione

Immagine di copertina

Il 92 per cento dei votanti si è espresso a favore del referendum costituzionale che permetterà al presidente di potersi candidare per un terzo mandato

Gli elettori della Repubblica del Congo hanno approvato con il 92 per cento dei voti le modifiche alla Costituzione che permetteranno all’attuale presidente Denis Sassou N’Guesso di ricandidarsi per un terzo mandato.

Prima del referendum del 25 ottobre, la Costituzione del Paese prevedeva un limite massimo di due mandati presidenziali, della durata di sette anni ciascuno, e che il presidente in carica non avesse più di 70 anni.

Con le nuove modifiche, non ci saranno più vincoli di età e il presidente potrà essere eletto fino a tre volte. Ciascun mandato potrà durare cinque anni. La nuova Costituzione abolisce inoltre la pena di morte. 

Le elezioni si sono svolte in maniera regolare, nonostante le manifestazioni che hanno preceduto l’apertura delle urne fossero degenerate in scontri in cui hanno perso la vita almeno quattro persone.

Prima del voto c’erano state proteste contro il referendum costituzionale e quattro persone erano rimaste uccise martedì 20 ottobre a Brazzaville, capitale della Repubblica del Congo, negli scontri tra manifestanti e polizia.

Grazie alle modifiche costituzionali, il presidente Denis Sassou Nguesso potrà candidarsi nuovamente alle elezioni. Sassou Nguesso, che ha 71 anni, ha governato il Paese per quasi trent’annidal 1979 al 1992, e poi dal 1997 fino a oggi.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Navalny, le autorità russe restituiscono il corpo alla madre
Esteri / Affari armati: ecco tutti i numeri sugli aiuti militari all’Ucraina
Esteri / L’Italia ha firmato un patto di sicurezza con l’Ucraina: ecco cosa prevede
Ti potrebbe interessare
Esteri / Navalny, le autorità russe restituiscono il corpo alla madre
Esteri / Affari armati: ecco tutti i numeri sugli aiuti militari all’Ucraina
Esteri / L’Italia ha firmato un patto di sicurezza con l’Ucraina: ecco cosa prevede
Esteri / Meloni a Kiev: “L’Ucraina è casa nostra. La difenderemo” | VIDEO
Esteri / Gaza, Lula non si scusa ma insiste: "Non è una guerra ma un genocidio"
Esteri / G7 a Kiev, Macron “snobba” Meloni: “Impegnato con gli agricoltori”. E convoca un altro vertice a Parigi
Esteri / Germania: famiglie palestinesi denunciano il cancelliere Olaf Scholz per “complicità in genocidio” a Gaza
Esteri / Ucraini in fuga dalle armi: montano le proteste contro la campagna di reclutamento
Esteri / Giorgia Meloni arriva a Kiev: “L’Italia, l’Europa e il G7 al fianco della resistenza ucraina”
Esteri / Ma l’America ha lasciato sola l’Europa in Ucraina