Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 16:22
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Sequestrata in Colombia la più grande partita di droga nella storia del paese

Immagine di copertina

Otto tonnellate di cocaina per un valore di 240 milioni di dollari sono stati scovati dalle forze dell'ordine in una piantagione di banane vicino alla città di Turbo

La polizia colombiana ha annunciato il sequestro della più grande partita di droga mai intercettata dalle forze dell’ordine del paese: circa otto tonnellate di cocaina per un valore di 240 milioni di dollari.

La droga era nascosta in una piantagione di banane vicino la città di Turbo, nella costa nordoccidentale della Colombia. 

Secondo la polizia la cocaina apparteneva al clan Usuga, e circa 1,5 tonnellate divise in panetti erano già pronte ad essere esportate.

Tre persone sono state arrestate durante l’operazione, mentre altre tre sono riuscite a fuggire, ha fatto sapere la polizia.

“Congratulazioni PoliciaColombia: l’operazione a Turbo, nel Nordovest della regione di Uraba, ha portato alla più grande confisca della storia”, ha scritto il presidente Juan Manuel Santos su Twitter.

Secondo il ministro della Difesa, Luis Carlo Villegas, “è stato il più grande sequestro di cocaina sul territorio colombiano, sebbene ci siano stati sequestri leggermente superiori in mare”.

Il clan Usuga è un’organizzazione criminale che si occupa principalmente di traffico di stupefacenti, ma è stato accusato anche di estorsione, rapimenti e omicidi. 

Secondo la polizia, il clan conta almeno 2mila membri, e solo negli ultimi cinque anni le forze dell’ordine hanno catturato 6.700 appartenenti all’organizzazione.

A inizio maggio il governo colombiano ha lanciato un’offensiva con bombardamenti aerei sulle roccaforti dei clan criminali che si nascondono tra le montagne e le foreste dell’Amazzonia colombiana.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Tensioni UE-Polonia, Morawiecki: “Se vorranno la terza guerra mondiale ci difenderemo con tutte le armi”
Esteri / Colpo di Stato in Sudan: arrestati il capo del governo Hamdok e altri ministri
Esteri / Boom di contagi nel Regno Unito, il governo corre ai ripari e apre al Green Pass
Ti potrebbe interessare
Esteri / Tensioni UE-Polonia, Morawiecki: “Se vorranno la terza guerra mondiale ci difenderemo con tutte le armi”
Esteri / Colpo di Stato in Sudan: arrestati il capo del governo Hamdok e altri ministri
Esteri / Boom di contagi nel Regno Unito, il governo corre ai ripari e apre al Green Pass
Esteri / Colombia, catturato il narcotrafficante Otoniel. Il presidente Duque: "È il colpo del secolo"
Esteri / Erdogan espelle 10 ambasciatori occidentali tra cui Usa e Francia
Esteri / I vincitori del Wildlife Photographer of the Year 2021
Esteri / Un sistema progettato per evitare la tirannia della maggioranza ha creato la tirannia della minoranza
Esteri / Senatore eletto coi brogli. Ma neanche ora che è stato scoperto dovrà restituire un euro
Esteri / Esercito Europeo: cos’è, come funziona e chi ne fa parte
Esteri / Scudo spaziale, battaglione da 5.000 unità, cooperazione con la Nato: come sarà l’esercito europeo