Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 00:19
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Il summit della destra populista vietato ad alcuni giornalisti

Immagine di copertina

Il 21 gennaio a Coblenza, in Germania, si riuniranno i maggiori leaeder del movimento anti-europeo. Accredito negato a reporter della stampa finanziata con fondi pubblici

Il 21 gennaio prossimo a Coblenza, in Germania, si riunirà la destra populista. Un vertice al quale parteciperanno la leader del Front National Marine Le Pen, Matteo Salvini della Lega Nord, il partito tedesco anti-immigrati Alternative für Deutschland (Afd), e l’olandese Geert Wilders capo del Partij voor de Vrijheid (Partito della libertà) che è stato recentemente condannato per incitamento all’odio.

Partiti che avevano manifestato comuni tratti di pensiero già durante il contesto post elettorale americano, quando i vari leader si scambiarono diversi messaggi di congratulazioni. Tra i temi condivisi dal movimento vi è il senso di risentimento populista, un’intolleranza verso l’immigrazione e l’opposizione al sistema Europa.

Ora sembra che questi partiti siano pronti a compiere un passo in avanti per segnalare una vera e propria coalizione con l’incontro del 21 gennaio. L’incontro riunirà i rappresentanti dei partiti nazionalisti, tra cui l’Italia, Francia, Germania e Paesi Bassi in quello che è stato definito il “contro-vertice europeo”.

Secondo l’agenzia di stampa tedesca DPA, Marcus Pretzell, co-organizzatore del summit da più di mille delegati, avrebbe vietato l’ingresso alla stampa finanziata con fondi pubblici. 

Accredito negato dunque ai reporter del Der Spiegel, del quotidiano Frankfurter Allgemeine Zeitung, del quotidiano economico Handelsblatt e della rivista Compact.

Questi ultimi non potranno accedere al meeting con Petry, Le Pen, Wilders e gli altri, mentre sarebbe concesso l’accesso alla conferenza stampa.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Iran: uccisa con 6 proiettili la 20enne Hadis Najafi mentre manifestava per Mahsa Amini
Esteri / Russia: 800 manifestanti arrestati per le proteste contro la mobilitazione in tutto il Paese
Esteri / Corea del Nord lancia missile balistico nel mar del Giappone
Ti potrebbe interessare
Esteri / Iran: uccisa con 6 proiettili la 20enne Hadis Najafi mentre manifestava per Mahsa Amini
Esteri / Russia: 800 manifestanti arrestati per le proteste contro la mobilitazione in tutto il Paese
Esteri / Corea del Nord lancia missile balistico nel mar del Giappone
Esteri / Servizio militare, Putin: “Pene più dure a chi diserta o si arrende”. L’Ue: favorire asilo per chi scappa
Esteri / Josep Borrell: “Prendiamo sul serio minaccia nucleare di Putin”
Esteri / Yvon Chouinard: storia del fondatore di Patagonia, che ha deciso di donare la sua azienda per il clima
Esteri / Ucraina, missile russo su Zaporizhzhia: un morto e 7 feriti
Esteri / Morti oltre 80 migranti al largo della Siria. Le famiglie sul barcone cercavano di raggiungere l'Europa
Esteri / Morte della Regina: “Harry furioso per l’esclusione di Meghan da Balmoral”
Esteri / Il Cremlino avverte Kiev: “Dopo il referendum, ogni attacco in Donbass sarà contro la Russia”