Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 17:56
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

A Cleveland si apre la Convention dei repubblicani

Immagine di copertina

Donald Trump sarà ufficialmente investito della candidatura del partito repubblicano per le elezioni presidenziali del prossimo novembre

Si apre oggi la Convention del partito repubblicano, che investirà ufficialmente il candidato del partito, Donald Trump, per la corsa alla Casa Bianca. Per 4 giorni, fino al 21 luglio, a Cleveland, in Ohio, politici, giornalisti, sostenitori, curiosi e oppositori, si incontreranno per uno dei due eventi più attesi dell’estate, insieme alla Convention democratica di Philadelphia del prossimo 25 luglio. 

L’assemblea dei delegati si concluderà la sera del 21 luglio con il discorso più importante, quello di Donald Trump. 

Tanti i grandi assenti del partito: Mitt Romney, Marco Rubio, John McCain, i due Bush. Tra i presenti invece lo speaker della camera Paul Ryan e l’ex sindaco di New York Rudy Giuliani e anche il senatore del Texas, ex avversario di Trump poi ritiratosi, Ted Cruz.

Un aspetto che sta creando una acceso dibattito è il fatto se sia opportuno o meno girare armati per la città che ospita la convention, dal momento che in Ohio vige l’Open carry law, ovvero il diritto di portare con sé un’arma. Alla luce degli ultimi fatti di Dallas e Baton Rouge, sono molti – compresi i sostenitori delle armi – a chiedere al governatore John Kasich di sospendere il diritto per questioni di sicurezza.

In particolar modo il capo del sindacato di polizia dello stato si è fatto portavoce di questa esigenza, visto che nelle ultime settimane i poliziotti sono stati uccisi in diverse occasioni da uomini armati. Ma il governatore dell’Ohio ha risposto che non è sua competenza sospendere un diritto costituzionale. 

Pochi giorni fa Trump ha annunciato di aver scelto il suo vice, Mike Pence, il governatore dell’Indiana, che a differenza del candidato repubblicano, è un politico ortodosso, e molto addentrato nei meccanismi del partito. 

Ti potrebbe interessare
Esteri / Lo scandalo dei Facebook Papers parla chiaro: va tolto subito a Zuckerberg il potere sui nostri dati
Esteri / L’Iran annuncia la ripresa dei negoziati sul nucleare a Vienna: “Ripartiranno a novembre”
Esteri / La Corte Ue condanna la Polonia: multa di 1 milione di euro al giorno
Ti potrebbe interessare
Esteri / Lo scandalo dei Facebook Papers parla chiaro: va tolto subito a Zuckerberg il potere sui nostri dati
Esteri / L’Iran annuncia la ripresa dei negoziati sul nucleare a Vienna: “Ripartiranno a novembre”
Esteri / La Corte Ue condanna la Polonia: multa di 1 milione di euro al giorno
Esteri / Afghanistan: 8 fratellini orfani morti di fame. L’allarme di Save The Children: “Paese sull’orlo della carestia”
Esteri / I Maneskin alla conquista degli Usa: apriranno il concerto dei Rolling Stones a Las Vegas
Esteri / Allarme in Europa: rubate le chiavi per generare Green pass. Nel dark web quello “funzionante” di Hitler
Esteri / Scandalo Facebook, Zuckerberg a un passo delle dimissioni
Esteri / La crisi del Libano: viaggio nel Paese dove la politica settaria tiene in ostaggio la giustizia
Esteri / Tensioni UE-Polonia, Morawiecki: “Se vorranno la terza guerra mondiale ci difenderemo con tutte le armi”
Esteri / Colpo di Stato in Sudan: arrestati il capo del governo Hamdok e altri ministri