Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 21:02
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

I cittadini malesi trattenuti in Corea del Nord sono tornati a casa

Immagine di copertina

Il 30 marzo la Malesia ha deciso di restituire il corpo di Kim Jong-nam, ucciso a Kuala Lumpur, alla Corea del Nord, chiudendo la crisi diplomatica tra i due paesi

Nove cittadini malesi che erano stati trattenuti in Corea del Nord sono tornati a casa, dopo che i due paesi hanno trovato un accordo per chiudere la crisi diplomatica che si era aperta dopo l’omicidio di Kim Jong-nam, fratellastro del leader nordcoreano Kim Jong-un.

— Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

La contrapposizione tra i due paesi era sfociata in una crisi diplomatica con l’espulsione dei rispettivi ambasciatori e il divieto di libera circolazione imposto da ciascun paese ai cittadini dell’altro sul proprio territorio.

La Malesia ha deciso di restituire il corpo di Kim Jong-nam alla Corea del Nord, sbloccando così l’impasse.

Tra le persone rilasciate dalla Corea del Nord c’è anche un funzionario malese a Pyongyang, Mohd Nor Azrin Md Zain. “Eravamo davvero preoccupati soprattutto perché non abbiamo fatto nulla di male”, ha commentato sottolineando comunque di non essere stato “particolarmente tormentato” dalle autorità nordcoreane. “Ci era stato assicurato che la nostra vita sarebbe proseguita normalmente”, ha spiegato.

— Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata

Ti potrebbe interessare
Esteri / La Nato avverte Mosca: “Se Putin usa armi nucleari, conseguenze serie”
Esteri / Brasile al voto, resa dei conti tra Lula e Bolsonaro: l’ex sindacalista punta alla vittoria al primo turno
Esteri / Nato in allerta: Mosca pronta a testare il super-siluro che può provocare uno tsunami radioattivo
Ti potrebbe interessare
Esteri / La Nato avverte Mosca: “Se Putin usa armi nucleari, conseguenze serie”
Esteri / Brasile al voto, resa dei conti tra Lula e Bolsonaro: l’ex sindacalista punta alla vittoria al primo turno
Esteri / Nato in allerta: Mosca pronta a testare il super-siluro che può provocare uno tsunami radioattivo
Esteri / Papa Francesco a Putin: “Fermati, ti supplico. Fallo per amore del tuo popolo”
Esteri / Ucraina, strage di civili a Kharkiv: morti 13 bambini mentre tentavano la fuga con le famiglie
Esteri / Indonesia, scontri dopo una partita di calcio: almeno 180 morti
Esteri / Donbass, schiaffo di Kiev a un giorno dall’annessione: Mosca ammette il ritiro da Lyman
Esteri / Nord Stream: “Esplosi 500 chili di tritolo. Bombe piazzate da robot di manutenzione”
Esteri / Russia, il rapper Walkie si toglie la vita per non andare in guerra
Esteri / Con il nuovo reattore Olkiluoto-3 la Finlandia si aggiudica la centrale nucleare più potente d’Europa