Covid ultime 24h
casi +23.232
deceduti +853
tamponi +188.659
terapie intensive +6

Cinque soldati sono morti per un attacco dei talebani in Pakistan

L'incursione è avvenuta la sera del 5 marzo, anche dieci miliziani tra le vittime. I vertici dell'esercito invocano maggiore controllo dei confini con l'Afghanistan

Di TPI
Pubblicato il 6 Mar. 2017 alle 08:56 Aggiornato il 10 Set. 2019 alle 16:48
0
Immagine di copertina

Il 5 marzo cinque soldati sono morti dopo un’incursione talebana nei presidi militari di confine nel distretto di Mohmand Agency, in Pakistan. La notizia è stata diffusa dal Servizio di pubbliche relazioni dell’esercito pachistano (Ispr).

— Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come 

I talebani del gruppo Jamaat-ul-Ahrar hanno rivendicato l’attentato che sarebbe parte dell’operazione Ghazi. Gli attentatori erano combattenti afghani e hanno tentato di attaccare tre check-point.

“L’effettiva presenza, la vigilanza e la reazione dei soldati hanno respinto il tentato attacco terroristico”, ha scritto l’Ispr in una nota.

Nell’episodio sarebbero morti anche dieci combattenti talebani. Il generale Qamar Jawed Bajwa, capo dell’esercito pachistano, ha espresso soddisfazione per la pronta risposta dei suoi militari, ma ha invocato una maggiore presenza dell’esercito sul confine con l’Afghanistan dove la minaccia terroristica è continua. 

Il Pakistan ha interpellato anche il governo afghano per un maggiore controllo sul movimento dei terroristi. La collaborazione tra i due paesi è considerata fondamentale per evitare ingressi illegali nel territorio pachistano.

— Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata.**

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.