Covid ultime 24h
casi +15.746
deceduti +311
tamponi +253.100
terapie intensive -3

Cinque diplomatici degli Emirati Arabi Uniti sono stati uccisi in Afghanistan

Le vittime sono morte nell'esplosione in una guesthouse del governatore di Kandahar, in un attacco che ha provocato anche altre vittime e ha ferito anche l'ambasciatore

Di TPI
Pubblicato il 11 Gen. 2017 alle 08:44 Aggiornato il 10 Set. 2019 alle 21:48
0
Immagine di copertina

Cinque funzionari degli Emirati Arabi Uniti sono stati uccisi in un attentato a Kandahar, in Afghanistan. 

Sono morti nell’esplosione di una guesthouse del governatore di Kandahar, in un attacco che ha provocato anche altre vittime.

Il governatore e l’ambasciatore degli Emirati Arabi Uniti sono rimasti feriti, insieme ad altre dieci persone.

Gli Emirati Arabi Uniti ha fatto sapere che i funzionari si trovavano in Afghanistan per portare avanti progetti “umanitari, educativi e di sviluppo”.

La bomba era nascosta in un divano presso la guesthouse, hanno riferito le autorità locali. Anche il capo della polizia di Kandahar, il generale Abdul Raziq era tra gli ospiti, ma è rimasto illeso.

Negli Emirati Arabi sono stati dichiarati tre giorni di lutto.

Il presidente Sheikh Khalifa bin Zayed ha ordinato che le bandiere di tutto il paese siano messe a mezz’asta in onore dei suoi cittadini “martiri”.

L’esplosione Kandahar è solo uno dei recenti attacchi che hanno colpito tre città afghane negli ultimi giorni, uccidento più di 50 persone e ferendone almeno 100.

A Kabul, un kamikaze si è fatto esplodere nei pressi del parlamento afghano, mentre nella provincia di Helmand un altro kamikaze talebano ha preso di mira una guesthouse.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.