Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 15:45
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

La Cina punta sui vigneti spaziali

Immagine di copertina

Pechino ha lanciato in orbita delle viti nella speranza che lo spazio inneschi delle mutazioni che le rendano più resistenti ai climi ostili delle regioni vinicole cinesi

L’agenzia spaziale cinese ha spedito in orbita un carico molto speciale. Quando la settimana scorsa Pechino ha lanciato il nuovo laboratorio spaziale, Tiangong 2, tra il materiale incluso per la missione c’erano una selezione di viti sauvignon, merlot e pinot nero.

Perché? Perché gli scienziati e i produttori di vino cinesi sperano che il viaggio spaziale inneschi nelle viti delle mutazioni che le rendano adatte a sopportare i climi ostili delle regioni vinicole della Cina.

In effetti, la produzione cinese si concentra in zona come il deserto del Gobi, l’altopiano del Tibet o la regione del Ningxia, dove gli inverni portano con sé temperature di -25 gradi centigradi.

Insomma, Pechino vorrebbe creare supervitigni in grado di resistere a temperature rigide, siccità e virus e incrementare così una produzione che da qualche tempo ha cominciato una crescita esponenziale.

La Cina è tra i principali produttori di vino, il maggior consumatore di rosso al mondo e ha persino più vigneti di Francia e Italia, i leader indiscussi del settore.

L’obiettivo, adesso, è quello di migliorare la qualità della sua produzione, ma non è chiaro se la missione spaziale possa avere un ruolo anche in questo.

Ti potrebbe interessare
Esteri / I Paesi Baltici annunciano un’area di difesa comune, Grigore-Kalev Stoicescu a TPI: “Siamo pronti a difenderci dalla Russia”
Esteri / Due anni di guerra e un’America sempre più lontana: l’Europa è al bivio
Esteri / Biden: “Putin è un figlio di put**na e Trump è di una razza diversa”. Il Cremlino: “Modi da cowboy”
Ti potrebbe interessare
Esteri / I Paesi Baltici annunciano un’area di difesa comune, Grigore-Kalev Stoicescu a TPI: “Siamo pronti a difenderci dalla Russia”
Esteri / Due anni di guerra e un’America sempre più lontana: l’Europa è al bivio
Esteri / Biden: “Putin è un figlio di put**na e Trump è di una razza diversa”. Il Cremlino: “Modi da cowboy”
Esteri / Los Angeles, minaccia la polizia con una forchetta di plastica: ucciso
Esteri / Israele, il ministro Gantz: "Primi segnali di un accordo sugli ostaggi". Houthi "vietano" il Mar Rosso a navi di Israele, Regno Unito e Usa
Esteri / Julian Assange, conclusa l’udienza finale: i giudici rinviano il verdetto sull’appello contro la procedura di estradizione
Esteri / Ilaria Salis incontra il deputato Ciani nel carcere di Budapest: “Condizioni migliori dopo il clamore in Italia”
Esteri / “Navalny ucciso con un colpo al cuore”: l’ipotesi del Times
Esteri / Gaza, il principe William: “Troppi morti, basta guerra”
Esteri / Usa all'Aia: "L'attacco del 7 ottobre dimostra esigenze di sicurezza di Israele". Knesset vota contro creazione "unilaterale" Stato palestinese