Covid ultime 24h
casi +17.246
deceduti +522
tamponi +160.585
terapie intensive -22

Cina, attentato in una scuola elementare: uccisi 8 bambini

Di Luca Serafini
Pubblicato il 3 Set. 2019 alle 10:00 Aggiornato il 10 Set. 2019 alle 21:42
0
Immagine di copertina

Otto bambini delle elementari, al primo giorno di scuola del nuovo anno, sono stati uccisi da un uomo nel villaggio di Chaoyangpo nella provincia cinese di Hubei. Altri due bambini sono stati feriti.

Lo riferisce la polizia locale senza precisare le modalità dell’attacco e annunciando che il colpevole è un uomo di 40 anni di cognome Yu che è stato arrestato. L’uomo è uscito di prigione lo scorso giugno dopo aver scontato una condanna per tentato omicidio.

Non sono stati forniti dettagli sulle lesioni degli studenti o sulla loro età. In Cina, i bambini delle scuole elementari vanno dai 6 ai 13 anni.

Attacchi nelle scuole in Cina sono già avvenuti in passato. A ottobre, almeno 14 bambini di un asilo a Chongqing sono stati feriti da una donna con un coltello da cucina. Nell’aprile 2018, nove studenti sono stati uccisi e altri feriti nella provincia dello Shaanxi.

Il 2 settembre ha segnato l’inizio di un nuovo semestre scolastico in Cina dopo la pausa estiva. Secondo il tabloid statale Global Times, il governo locale sta fornendo servizi di consulenza psicologica agli studenti che hanno assistito o sono rimasti feriti nell’attacco.

NOTIZIA IN AGGIORNAMENTO

Qui tutte le ultime notizie sulla Cina

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.