Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 12:11
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Diventa cieco dopo aver giocato con lo smartphone al buio

Immagine di copertina

Un uomo è diventato cieco dopo aver giocato con lo smartphone al buio

Un uomo è diventato cieco dopo aver usato il smartphone al buio. Si chiamano “colpi d’occhio” e corrispondono alla perdita temporanea della vista in seguito all’uso dello smartphone al buio. Che usare per un tempo prolungato il cellulare faccia male alla vista è cosa nota, ma solo ora i medici stanno mettendo in guardia dalla possibilità di una perdita repentina della vista.

Fissare il dispositivo al buio può causare un serio danno all’occhio: una sorta di coagulo oculare che porta alla perdita della vista, se non si ricorre immediatamente alle cure. Un uomo è rimasto cieco temporaneamente dopo aver utilizzato lo smartphone al buio.

Wang, un uomo cinese, ha perso la vita dopo aver trascorso del tempo a giocare sul suo smartphone, con le luci spente. “Riuscivo a vedere solo alcune parole con l’occhio destro, senza riuscire a vederne altre”, ha detto Wang al South China Morning Post.

Wang si è precipitato in ospedale, dove i medici I medici hanno diagnosticato all’uomo un’occlusione dell’arteria retinica centrale causata da un blocco delle arterie che portano l’ossigeno alla retina, condizione nota come “colpo d’occhio”.

Il medico di Wang, Lei Tao, ha detto che la cecità temporanea di Wang è stata causata da un “uso eccessivo di device elettronici”, che può portare a “uno stress eccessivo alla vista”. Il tasso di persone colpite ogni anno da questa condizione sono in forte aumento e le vittime sono soprattutto giovani e giovanissimi.

“Il blocco delle arterie nella retina è improvviso e la malattia si manifesta con la cecità e lo chiamano comunemente ‘colpo d’occhio'”, ha detto ancora il medico.

Anche il tasso di cecità permanente è elevato, ha specificato ancora il medico. Ma prevenire è possibile: “Lavorare e riposare secondo uno schema regolare, evitare di stare alzati fino a tarda notte e guardare a lungo telefoni, televisori e computer: tutto ciò fa la differenza”.

Perché gli smartphone fanno venire le “corna” (soprattutto ai giovani)
Ti potrebbe interessare
Esteri / Migranti, ancora tensioni Francia-Italia: “Roma apra i suoi porti alle Ong, altrimenti niente ricollocamenti”
Esteri / Putin alle madri dei soldati russi: “I vostri figli sono eroi”
Esteri / “Tentò di violentarmi in un camerino”: giornalista americana denuncia Trump per violenza sessuale e diffamazione
Ti potrebbe interessare
Esteri / Migranti, ancora tensioni Francia-Italia: “Roma apra i suoi porti alle Ong, altrimenti niente ricollocamenti”
Esteri / Putin alle madri dei soldati russi: “I vostri figli sono eroi”
Esteri / “Tentò di violentarmi in un camerino”: giornalista americana denuncia Trump per violenza sessuale e diffamazione
Esteri / Criticava il regime sui social, arrestato in Iran l’ex star della nazionale Voria Ghafouri
Calcio / Così il Qatar si è “comprato” i Mondiali per spacciarsi come Paese aperto e moderno
Esteri / Esclusivo TPI – Mondiali Insanguinati: ecco le condizioni disumane di lavoro degli operai che hanno costruito gli stadi in Qatar
Esteri / Armi, gas e militari: così l'Italia si inchina all'emiro del Qatar
Esteri / Usa, genitori 24enni partono per New York e lasciano il figlio di 2 anni a casa da solo
Esteri / “Macron indagato per finanziamento illecito”: la rivelazione del quotidiano Le Parisien
Esteri / “Russia stato sponsor del terrorismo”: via libera del Parlamento Ue alla risoluzione