Covid ultime 24h
casi +13.114
deceduti +246
tamponi +170.633
terapie intensive +58

Christine Lagarde condannata per negligenza in Francia

Il reato risale al 2008 quando era la ministra delle Finanze francese. Il verdetto non porta con se alcuna pena per la direttrice del Fmi

Di TPI
Pubblicato il 19 Dic. 2016 alle 15:35 Aggiornato il 11 Set. 2019 alle 00:35
7
Immagine di copertina

Christine Lagarde, direttrice del Fondo monetario internazionale, è stata condannata da un tribunale francese per negligenza, ma non dovrà scontare alcuna pena. Era stata accusata di malversazione, piuttosto che di corruzione, e sarebbe potuta essere condannata a un anno di reclusione.

Nel 2008, quando ricopriva l’incarico di ministra delle Finanze in Francia, aveva approvato un premio di oltre 400 milioni di euro all’uomo d’affari Bernard Tapie per la controversa vendita di un’impresa.

Lagarde, che aveva dichiarato venerdì scorso in tribunale di aver agito in buona fede, non era presente in aula al momento dell’emissione del verdetto.

I suoi legali hanno già annunciato che ricorreranno in appello.

**Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata.**

7
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.