Me
HomeEsteri

Chi è Christine Lagarde, il nuovo presidente della Bce

Di Niccolò Di Francesco
Pubblicato il 2 Lug. 2019 alle 20:05 Aggiornato il 17 Set. 2019 alle 13:14
Immagine di copertina

Christine Lagarde chi è | Nuovo presidente della Bce | Carriera | Biografia

CHRISTINE LAGARDE CHI È – Dopo lunghe trattative, Christine Lagarde è stata proposta come nuova presidente della Bce, la Banca Centrale Europea, presieduta dal 2011 dall’italiano Mario Draghi. La nomina di Lagarde è stata approvata dal Parlamento riunito in seduta plenaria il 17 settembre a Strasburgo. Ma chi è Christine Lagarde? Scopriamolo insieme.

Christine Lagarde chi è | Carriera

Nata a Parigi il 1° gennaio del 1956, Christine Lagarde si è laureata in Legge all’università di Parigi Nanterre. Subito dopo la laurea, inizia a lavorare come stagista per il deputato statunitense William Cohen, che nel 1997 verrà nominato Segretario della Difesa dal presidente Clinton.

Nel 1998, la Lagarde viene assunta dal prestigioso studio legale Baker & McKenzie dove, dieci anni più tardi, viene nominata presidente del consiglio di amministrazione, prima donna a ricoprire questo ruolo.

Nei primi anni del Duemila, la Lagarde si trasferisce in Belgio dove fonda l’European Law Centre, una divisione dello studio legale Baker & McKenzie, che si occupa delle leggi dell’Unione Europea.

L’impegno politico della Lagarde ha inizio nel 2005 quando assume il ministero delegato al Commercio Estero nel governo guidato da Dominique de Villepin. Successivamente è stata ministro dell’Agricoltura e della Pesca nel primo governo Fillon e Ministro dell’Economia, dell’Industria e dell’Impiego nel secondo governo Fillon.

Il 28 giugno 2011 viene scelta come nuovo direttore generale dell’Fmi, il Fondo Monetario Internazionale, sostituendo il connazionale Dominique Strauss-Kahn, costretto alle dimissioni in seguito a un presunto scandalo sessuale.

La Lagarde è diventata la prima donna a ricoprire questo prestigioso incarico, che le è stato rinnovato nel 2016 alla scadenza del primo mandato. Alla guida dell’Fmi, la Lagarde ha gestito la crisi della Grecia e soccorso l’Argentina con un pacchetto di aiuti da 57 miliardi di dollari, il più consistente mai offerto a un Paese.

Il direttore generale dell’Fmi (a questo punto ancora per poco) è stata coinvolta anche in alcune inchieste giudiziarie. Poco dopo la sua nomina, infatti, la Lagarde è stata indagata per abuso d’ufficio. Contrariamente al suo precedessore, però, la donna non ha abbandonato l’incarico a capo della Fmi.

Nel 2013, invece, il quotidiano francese Le Monde ha svelato che nell’abitazione della Lagarde sono stati trovati, in seguito a una perquisizione da parte della polizia nell’ambito di un’indagine volta a definire il ruolo della donna nell’arbitrato Tapie-Crédit Lyonnais, alcuni appunti di una lettera indirizzata a Nicolas Sarkozy definiti “imbarazzanti”.

christine lagarde chi è

Esponente del partito Unione per un Movimento Popolare, Christine Lagarde è stata più volte inserita da Forbes nella classifica delle 100 donne più influenti del pianeta.

Il Financial Times, invece, nel 2009 l’ha eletta “Miglior ministro delle Finanze dell’eurozona”, mentre nel 2016 la rivista Time l’ha inserita nella categoria “Leaders” tra le 100 persone più influenti del pianeta.

Nelle ultime ore il suo nome era salito alla ribalta della cronaca per via di un video, che in breve tempo ha fatto il giro dei social, in cui la Lagarde fulminava con lo sguardo Ivanka Trump al G20 di Osaka.

Dentro il Rojava, guerra di Siria