Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 18:04
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

La Chiesa cattolica francese apre al riconoscimento dei figli di sacerdoti: “Svolta epocale”

Immagine di copertina
Credit: DENIS MEYER / HANS LUCAS

Si tratta di un’apertura epocale, un nuovo capitolo nella storia della Chiesa cattolica. Dopo anni di silenzio e di diniego, la Chiesa cattolica di Francia ha fatto “un timido passo, ma senza precedenti”, verso il riconoscimento dei figli dei sacerdoti.

A riportare la notizia è il quotidiano francese Le Monde. Stando alle informazioni del giornale, tre figli di preti sono stati ricevuti, in seguito alla loro esplicita domanda, per la prima volta da un responsabile ecclesiastico francese e a giugno testimonieranno davanti ad alcuni vescovi.

Tutti e tre sono membri dell’associazione francese Les Enfants du silence (I Figli del silenzio), che conta una cinquantina di figli di ecclesiastici.

L’incontro, che fino ad oggi era rimasto confidenziale, ha avuto luogo il 4 febbraio scorso a Parigi fra le mura del “Congresso dei vescovi di Francia”, l’associazione dei vescovi e dei cardinali del paese.

Per un’ora e mezza, il segretario generale del Congresso, Olivier Ribadeau-Dumas, ha ascoltato le testimonianze su un soggetto che fino a quel momento era sempre rimasto un tabù, in Francia come negli altri paesi europei di tradizione cattolica.

Una discussione “cordiale e costruttiva”, ha raccontato Olivier Ribadeau-Dumas a Le Monde spiegando di avere visto la “sofferenza” di questi uomini e di queste donne considerati come frutto del peccato, rigettati dalla loro comunità, cresciuti in clima di vergogna e di segretezza.

Un dialogo che Anne-Marie Jarzac, presidente de “I Figli del Silenzio” e lei stessa figlia di sacerdote, ha lungamente aspettato. “E’ stato un momento commovente” racconta la donna, oggi 67enne. “Per la prima volta abbiamo sentito che la Chiesa ci apriva le porte, che non c’era più diniego e rifiuto ma ascolto e una presa di coscienza di quello che abbiamo vissuto”.

“Papa Francesco non vuole ricevere Salvini e cerca di fermare la Lega con l’aiuto del M5s”
Il Papa alla Via Crucis: “Porte chiuse ai migranti a causa dei cuori blindati dai calcoli politici”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Riprendono a Il Cairo i negoziati di pace, Israele per il momento non va: "Prima la lista degli ostaggi vivi"
Esteri / Reportage TPI – Dentro la roccaforte di Hezbollah
Esteri / L’economista Zamagni a TPI: “Oggi le guerre sono figlie della ribellione del Sud Globale all’Occidente”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Riprendono a Il Cairo i negoziati di pace, Israele per il momento non va: "Prima la lista degli ostaggi vivi"
Esteri / Reportage TPI – Dentro la roccaforte di Hezbollah
Esteri / L’economista Zamagni a TPI: “Oggi le guerre sono figlie della ribellione del Sud Globale all’Occidente”
Esteri / Bombardamenti israeliani nel centro di Gaza: 17 morti. L'allarme dell'Oms: "Nella Striscia rischio carestia"
Esteri / Papa Francesco: “L’ideologia del gender è il pericolo più brutto”
Esteri / Strage di civili a Gaza: il filmato dei palestinesi accalcati intorno ai camion degli aiuti
Esteri / Nella Striscia di Gaza si sta consumando una catastrofe umanitaria senza precedenti
Esteri / Putin: “L’Occidente rischia di provocare una guerra nucleare che devasterebbe la civiltà”
Esteri / Macron dopo la strage della farina: “Orrore a Gaza, cessate il fuoco subito e aiuti”. Borrell: "Inorridito da massacro"
Esteri / Putin minaccia l’Occidente: “Fa rischiare la guerra nucleare”