Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 10:48
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Si fa impiantare la “chiave” nella mano per aprire la Tesla

Immagine di copertina

Il proprietario di una Tesla si è fatto impiantare la chiave dell’auto nella mano. Brandon Dalaly, questo il nome del ragazzo, ha condiviso un video su Twitter e YouTube in cui il chip VivoKey Apex è stato impiantato da un piercer professionista. Il chip è contactless e ricoperto da una sostanza biocompatibile: utilizza la stessa comunicazione Near Field Communication (NFC) che rende possibile Apple Pay. La procedura, che ha un costo di 400 sterline, permette all’uomo di aprire l’auto e avviare le varie funzioni della vettura semplicemente avvicinando la mano ai sensori.

Questo non è però il suo primo impianto, Dalaly ha un chip più piccolo inserito nella mano sinistra che memorizza i suoi contatti, le informazioni mediche e la chiave di casa sua. Questo tipo di tecnologia, che permette appunto degli impianti in parti del corpo, è solo agli albori e potrebbe trovare un futuro. A chi si è preoccupato per la sua salute Brandon ha risposto: “Siamo agli albori di questa tecnologia ed è un prodotto molto di nicchia. Ci sono stati molti contrasti, basti pensare al fatto che la gente pensava che Bill Gates stesse inserendo chip di tracciamento nel vaccino Covid. Questo tipo di tecnologia alimenta le teorie sul complotto”.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Raid di Israele su Rafah: sedici morti tra i quali nove bambini
Esteri / Influenza aviaria, la preoccupazione dell’Oms per la trasmissione tra umani
Esteri / Media: “Hamas valuta l’ipotesi di lasciare il Qatar”. Bombardata in Iraq una base filo-iraniana
Ti potrebbe interessare
Esteri / Raid di Israele su Rafah: sedici morti tra i quali nove bambini
Esteri / Influenza aviaria, la preoccupazione dell’Oms per la trasmissione tra umani
Esteri / Media: “Hamas valuta l’ipotesi di lasciare il Qatar”. Bombardata in Iraq una base filo-iraniana
Esteri / Israele ha lanciato un attacco contro l’Iran: colpita una base militare a Isfahan. Media: “Teheran non pianifica una ritorsione immediata”. Blinken: "Usa non coinvolti"
Esteri / Germania, arrestate due spie russe che preparavano sabotaggi
Esteri / Brasile, porta il cadavere dello zio in banca per fargli firmare un prestito: arrestata
Esteri / Michel: “Iran è una minaccia non solo per Israele, va isolato”. Teheran: “Potremmo rivedere la nostra dottrina nucleare di fronte alle minacce di Israele”
Esteri / La scrittrice Sophie Kinsella: “Ho un cancro al cervello, sto facendo chemioterapia”
Esteri / Serie di attacchi di Hezbollah al Nord di Israele: 18 feriti. Tajani: “G7 al lavoro per sanzioni contro l’Iran”. Netanyahu: “Israele farà tutto il necessario per difendersi”
Esteri / Copenaghen, distrutto dalle fiamme gran parte dell’edificio della Borsa | VIDEO