Me

Anniversario Chernobyl: 26 aprile 1986-2019, 33 anni fa il disastro nucleare in Ucraina (allora Urss)

Di Donato De Sena
Pubblicato il 26 Apr. 2019 alle 13:56 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 00:25
Immagine di copertina

Chernobyl oggi anniversario | 26 aprile 1986 | 33 anni fa il disastro nucleare | Serie tv Sky

Oggi, 26 aprile 2019, è l’anniversario del più grave incidente mai verificatosi in una centrale nucleare. 26 aprile 1986-26 aprile 2019: sono passati esattamente 33 anni fa dal disastro di Chernobyl, in Ucraina, allora Urss, a pochi chilometri dal confine con la Bielorussia e a circa 130 km da Kiev.

Una nuvola di materiale radioattivo fuoriuscì da uno dei reattori dell’impianto ricadendo su una zona molto ampia, causando una contaminazione dell’ambiente senza precedenti (ecco un video di cosa rimane nella città). Fu necessaria l’evacuazione di un’area in cui vivevano oltre 300mila persone. Le radiazioni raggiunsero diverse parti del Vecchio Continente: soprattutto l’Europa orientale e la Scandinavia. Ma la nube radioattiva arrivò anche in Italia, Francia, Balcani.

Secondo un rapporto redatto dall’Onu furono 65 i morti accertati e oltre 4mila casi di tumore della tiroide tra le persone che ai tempi dell’incidente avevano un’età compresa tra 0 e 18 anni. Ma il numero delle vittime presunte è elevatissimo. È incerto il numero dei decessi collaterali dell’incidente nucleare, così come non è possibile stabilire con certezza il numero dei morti indiretti, di coloro che sono deceduti per malattie.

Anniversario Chernobyl oggi 26 aprile

Il disastro fu causato da un incidente al sistema di raffreddamento del reattore numero 4 della centrale. Ne scaturì poi una fortissima esplosione, che provocò lo scoperchiamento del reattore e causò un enorme incendio. Tutto avvenne di notte, alle ore 1.23 circa, durante un test di sicurezza, con il personale che violò norme di sicurezza, portando a un incontrollato aumento della temperatura del nocciolo del reattore.

L’incidente di Chernobyl è stato classificato come catastrofico nella scala INES, la scala internazionale degli eventi nucleari e radiologici sviluppata sviluppata dal 1989 dall’agenzia internazionale per l’energia atomica, l’AIEA. C’è solo un altro evento che ha raggiunto, in seguito, il livello massimo, livello 7, della stessa scala: l’incidente nucleare di Fukushima, in Giappone, avvenuto nel 2011.

Anniversario Chernobyl oggi serie tv Sky

Il disastro nucleare di Chernobyl sarà presto raccontato con un anuova serie di Sky e HBO in cinque episodi, dal titolo ‘Chernobyl’. La serie debutterà il prossimo 10 giugno in esclusiva su Sky. La tragedia viene raccontata attraverso gli atti di coraggio di chi provò a salvare l’Europa da una catastrofe senza precedenti, le storia delle persone rischiarono la vita per provare ad arginare la traagedia. La serie tv dunque ripercorre il disastro concentrandosi sul come e il perché si è verificando, servendosi anche delle commoventi storie degli eroi che hanno messo a rischio la propria esistenza.

I CANI RADIOATTIVI ABBANDONATI DOPO IL DISASTRO

Nel cast sono presenti: Jared Harris, che interpreta Valery Legasov, scienziato scelto da Mosca per indagare sulla catastrofe; Stellan Skarsgard, nel ruolo di Boris Shcherbina, alla guida della commissione del Cremlino; Emily Watson, nei panni di Ulana Khomyuk, fisica nucleare sovietica impegnata a chiarire sul disastro; Jessie Buckley, nel ruolo di Lyudmilla Ignatenko, vigile del fuoco che non riuscì a impedire l’esposizione alle radiazioni.