Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:22
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Caracciolo risponde a Draghi: “Gli italiani preferirebbero i condizionatori alla pace”

Immagine di copertina

Ospite ieri sera al programma “Otto e Mezzo” su La7, il direttore della rivista italiana di geopolitica Limes, Lucio Caracciolo, ha risposto alle dichiarazioni di Draghi secondo cui “gli italiani dovranno scegliere se vogliono i condizionatori o la pace”. Secondo il giornalista, qualora un quesito del genere venga sottoposto a un ipotetico referendum popolare, gli italiani – e non solo – tenderebbero più verso la seconda ipotesi, quella di tenere il condizionatore acceso. Caracciolo ha sottolineato che si tratta tuttavia di un’alternativa piuttosto inattendibile, definendo la dicotomia pace-gas – o più precisamente pace-sanzioni – poco credibile poiché non ci sono seri precedenti storici in cui una guerra è stata persa grazie alle sanzioni.

“I russi hanno dimostrato di sapere rinunciare a moltissimo pur di non perdere una guerra,” ha detto, “e certamente Putin questa guerra non la può, non la vuole perdere,” ha proseguito Caracciolo, escludendo, per quanto desiderabile, l’esistenza di un qualche legame diretto tra le sanzioni e la fine della guerra.

Ti potrebbe interessare
Esteri / La tregua a Gaza è più lontana. Hezbollah: “Soldati israeliani tentano infiltrazione in Libano”. Hamas: “Non sappiamo quanti sono gli ostaggi ancora vivi”
Esteri / Riprendono a Il Cairo i negoziati di pace, Israele per il momento non va: "Prima la lista degli ostaggi vivi"
Esteri / Reportage TPI – Dentro la roccaforte di Hezbollah
Ti potrebbe interessare
Esteri / La tregua a Gaza è più lontana. Hezbollah: “Soldati israeliani tentano infiltrazione in Libano”. Hamas: “Non sappiamo quanti sono gli ostaggi ancora vivi”
Esteri / Riprendono a Il Cairo i negoziati di pace, Israele per il momento non va: "Prima la lista degli ostaggi vivi"
Esteri / Reportage TPI – Dentro la roccaforte di Hezbollah
Esteri / L’economista Zamagni a TPI: “Oggi le guerre sono figlie della ribellione del Sud Globale all’Occidente”
Esteri / Bombardamenti israeliani nel centro di Gaza: 17 morti. L'allarme dell'Oms: "Nella Striscia rischio carestia"
Esteri / Papa Francesco: “L’ideologia del gender è il pericolo più brutto”
Esteri / Strage di civili a Gaza: il filmato dei palestinesi accalcati intorno ai camion degli aiuti
Esteri / Nella Striscia di Gaza si sta consumando una catastrofe umanitaria senza precedenti
Esteri / Putin: “L’Occidente rischia di provocare una guerra nucleare che devasterebbe la civiltà”
Esteri / Macron dopo la strage della farina: “Orrore a Gaza, cessate il fuoco subito e aiuti”. Borrell: "Inorridito da massacro"