Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 09:07
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Cadaveri in fila nel corridoio di una scuola ad Aleppo est

Immagine di copertina

TPI ha raccolto la testimonianza di un medico nella zona orientale della città siriana sotto assedio

“Stiamo mettendo i cadaveri in fila nei corridoi interni di una scuola, in attesa di poterli seppellire”. A poche ore dall’ennesimo veto russo per una risoluzione su Aleppo, i medici della martoriata zona est denunciano l’impossibilità di dare sepoltura ai corpi delle vittime.

TPI ha raccolto via Skype la denuncia del dottor A. Jafar: “I massicci bombardamenti ci impediscono di portare via i morti e siamo costretti ad aspettare, a volte per giorni. Molti obitori, insieme agli ospedali e ai punti di soccorso sono stati distrutti dalle bombe. Stiamo operando in ospedali da campo e i cadaveri di bambini, donne e uomini sono allineati nella speranza di avere alcune ore di tregua. Il tempo per dare loro una sepoltura dignitosa e recitare una preghiera. Anche questo ci viene tolto”.

Nelle foto inviate dal medico si vedono i corpi dei caduti degli ultimi giorni, mentre di ora in ora si allunga il bilancio delle vittime di oggi, martedì 6 dicembre.

Da un lato i corpicini dei bambini, dall’altro quello degli adulti. Sulle pareti intorno si vedono i disegni che ricordano che quel luogo, in un tempo che sembra ormai lontano, è stato una scuola dove i bambini di Aleppo sognavano e scrivevano il loro futuro.

Ti potrebbe interessare
Esteri / La disperata fuga in auto sulle strade del Donbass tra le bombe dei russi
Esteri / Guerra in Ucraina, Zelensky: "Offensiva russa brutale, ci servono altre armi". Luhansk: "Costretti a seppellire i morti nelle fosse comuni"
Esteri / Strage in Texas, chi è Salvador Ramos: il killer che ha sparato a scuola uccidendo 19 bambini
Ti potrebbe interessare
Esteri / La disperata fuga in auto sulle strade del Donbass tra le bombe dei russi
Esteri / Guerra in Ucraina, Zelensky: "Offensiva russa brutale, ci servono altre armi". Luhansk: "Costretti a seppellire i morti nelle fosse comuni"
Esteri / Strage in Texas, chi è Salvador Ramos: il killer che ha sparato a scuola uccidendo 19 bambini
Esteri / Dopo 11 anni, una consulente di Shell si dimette e accusa l’azienda: “Ha causato danni estremi all’ambiente”
Esteri / Elon Musk sulla crisi demografica in Italia: “Se continua così non ci saranno più italiani”
Economia / Soros scrive a Draghi: “Tasse sul gas russo per punire Putin”
Esteri / Strage in Texas, la rabbia del coach Nba Steve Kerr che irrompe in conferenza stampa: “Non parlerò di basket”
Esteri / "Ha una protesi": il video che alimenta nuovi dubbi sullo stato di salute di Vladimir Putin
Esteri / Strage in Texas, il momento in cui il killer entra nella scuola elementare | VIDEO
Esteri / Stati Uniti, 18enne apre il fuoco in una scuola elementare: uccise 21 persone, tra cui 19 bambini