Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 13:49
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Bulli danno fuoco a bambino di 6 anni, ustioni di terzo grado. La famiglia mostra le foto dall’ospedale

Immagine di copertina

Un bambino di sei anni è stato ricoverato in gravi condizioni al Bridgeport Hospital, in Connecticut (Stati Uniti) con gravissime ustioni sulle gambe e sul visto provocate da un terribile atto di bullismo. Per denunciare l’accaduto i genitori del piccolo Dominick Krankall hanno deciso di pubblicare le drammatiche immagini del bimbo, coperto dalle ustioni e dalle bende, sdraiato in un letto d’ospedale. L’aggressione, come riportato sui quotidiani statunitensi, è avvenuta domenica 25 aprile: il bimbo ha riportato ustioni di secondo e terzo grado sul viso e sugli arti inferiori. Non è in pericolo di vita, ma i medici non sanno ancora in che modo il volto potrà recuperare dalle ustioni.

La sorella del ragazzo, Kayla Deegan, ha raccontato che suo fratello stava giocando nel cortile della loro casa nel pomeriggio con altri bambini che vivono nel quartiere. “Non appena è sceso dalle scale, il bullo ha chiamato il suo nome e l’ha attirato dietro l’angolo, e in pochi secondi mio fratello è tornato davanti casa urlando: Mamma, mi hanno dato fuoco”, ha spiegato la ragazza alla NBC New York.

“Quello che ha fatto è stato versare benzina su una pallina da tennis, prendere un accendino, accenderlo e lanciarlo direttamente in faccia a mio fratello, poi è scappato e lo ha guardato bruciare”, il terribile racconto.

Dopo il primo soccorso dei familiari, il bimbo è stato portato d’urgenza al reparto ustionati del Bridgeport Hospital. Secondo i medici dell’ospedale è un miracolo che il piccolo sia riuscito a sopravvivere, ma le conseguenze sul suo viso potrebbero essere definitive. I suoi familiari sono sotto choc: non è la prima volta che Dominick veniva preso di mira da un gruppo di bulli. Al momento gli autori del gesto non sono stati individuati, ma la polizia ha avviato un’indagine per chiarire l’accaduto.

La famiglia Krankall pretende giustizia e anche per questo ha deciso di rendere pubbliche le foto del bimbo in ospedale anche sulla piattaforma GoFoundMe, per raccogliere fondi per le cure mediche: “È straziante, è disgustoso. Vogliamo che queste foto siano viste ovunque in modo che tutti conoscano la storia di Dom e cosa ha dovuto passare”, ha concluso Kayla Deegan.

Ti potrebbe interessare
Cultura / In Bielorussia il governo vieta il romanzo “1984” di George Orwell
Esteri / “Putin circondato dai medici, curato anche tra una riunione e l’altra”: le nuove voci sul suo stato di salute
Esteri / Sharm El Sheikh, bimba abruzzese di 13 mesi cade dal balcone e muore
Ti potrebbe interessare
Cultura / In Bielorussia il governo vieta il romanzo “1984” di George Orwell
Esteri / “Putin circondato dai medici, curato anche tra una riunione e l’altra”: le nuove voci sul suo stato di salute
Esteri / Sharm El Sheikh, bimba abruzzese di 13 mesi cade dal balcone e muore
Esteri / Guerra in Ucraina, Zelensky: "Finirà solo con la diplomazia". La Russia chiude il gas alla Finlandia. Mosca: "Azovstal è nostra"
Esteri / I video dell’esecuzione dei civili a Bucha: le nuove prove pubblicate dal New York Times
Economia / Il paradosso delle sanzioni: dall’invasione l’Italia ha quadruplicato le importazioni di petrolio russo
Esteri / Sfida sui ghiacci: la guerra dell’Artico tra Nato e Russia
Esteri / La figlia di Putin sta con uno Zelensky: la relazione segreta di Katerina con il coreografo Igor
Cronaca / Mali, tre italiani e un togolese rapiti da uomini armati: sequestrata una coppia con bambino
Esteri / Nato, Mosca alla Svezia: “Convochi referendum, il sostegno è basso”