Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 23:12
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Mentire ci rende sempre più insensibili alle nostre bugie

Immagine di copertina

Da uno studio dello University College di Londra emerge come le bugie ci rendano man mano meno disturbati dal senso di colpa delle nostre menzogne

Tutti mentiamo. A volte lo facciamo “a fin di bene”, ma il problema si pone quando il mentire diventa una costante nelle nostre vite. Da uno studio, condotto dai ricercatori dello University College di Londra (UCL) e pubblicato dalla rivista Nature Neuroscience, emerge come il raccontare bugie produca cambiamenti nel nostro cervello. 

Per lo studio, i ricercatori hanno scansionato il cervello degli ottanta partecipanti in quelle situazioni nelle quali avrebbero potuto mentire per ottenere un beneficio personale. Quando i soggetti raccontavano una bugia, veniva attivata l’amigdala, un’area del cervello associata alle emozioni (specialmente alla paura) e al processo decisionale. 

Tali Sharot, ricercatore in psicologia sperimentale e co-autore dello studio, spiega come l’amigdala, quando mentiamo, produca una sensazione negativa, capace di limitare il grado delle bugie raccontate. Questo processo di limitazione diminuisce a mano a mano che continuiamo a mentire, e si amplia dunque il margine delle bugie considerate accettabili. Ecco come le innocenti insincerità si trasformano in grandi menzogne. 

Secondo un altro studio dell’Università del Massachusetts, pubblicato dal quotidiano spagnolo La Vanguardia, il 60 per cento dei partecipanti ha mentito almeno una volta in una conversazione di dieci minuti e ha raccontato una media di due/tre bugie. Le persone raccontano un numero considerevole di menzogne nella loro vita quotidiana, spiega Robert S. Feldman, uno degli psicologi che ha monitorato lo studio.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Pilota in pensione torna a combattere per Putin, ma muore in battaglia
Esteri / Spara sulla folla per un mancato parcheggio: una donna lo uccide a colpi di pistola
Esteri / La Cina ritira dalla circolazione un libro scolastico di matematica: “È pornografico”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Pilota in pensione torna a combattere per Putin, ma muore in battaglia
Esteri / Spara sulla folla per un mancato parcheggio: una donna lo uccide a colpi di pistola
Esteri / La Cina ritira dalla circolazione un libro scolastico di matematica: “È pornografico”
Esteri / L’aereo Ita non risponde al centro radar: allarme nei cieli della Francia
Esteri / Guerra in Ucraina, ultime notizie. Zelensky: “Il Donbass sarà di nuovo ucraino”. Putin a Macron e Scholz: “Pronti al dialogo con Kiev”. L’Ue valuta missione navale per trasportare il grano ucraino
Esteri / Strage in Texas, parla il papà del killer: “Avrebbe dovuto uccidere me”
Esteri / Strage in Texas, morto d'infarto il marito di una delle due insegnanti uccise
Esteri / Guerra in Ucraina, Zelensky sente Draghi: "Sblocchiamo porti insieme". Cremlino: negoziati sospesi su decisione di Kiev
Esteri / Un nuovo Commonwealth con i Paesi europei più ostili alla Russia: il piano di Boris Johnson
Esteri / Muskgate: l’accusa di molestie e il giallo dei 250mila dollari pagati da SpaceX