Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 07:00
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Bruxelles, uomo accoltella agente di polizia: si indaga per terrorismo

Immagine di copertina
Immagine di repertorio

Il 20 novembre un agente di polizia a Bruxelles è stato accoltellato davanti alla sede del commissariato centrale vicino la Grand’Place da un uomo che avrebbe gridato “Allah akbar” prima di scagliarsi contro l’agente di polizia.

La procura di Bruxelles ha aperto un’indagine per “tentato omicidio in un contesto terroristico”, secondo quanto riferiscono i media belga.

“Non siamo ancora riusciti a stabilire con certezza il movente dell’autore. L’uomo non è ancora stato ascoltato ma i testimoni lo hanno sentito gridare Allahu akbar”, ha dichiarato Ine Van Wymersch, il portavoce del procuratore.

Il poliziotto è stato ferito al collo ma non è in gravi condizioni, secondo quanto riportato dall’emittente francese RTBF.

L’uomo che ha accoltellato l’agente è stato raggiunto da alcuni colpi d’arma da fuoco sparati dai colleghi dell’agente ed è ricoverato in ospedale.

L’uomo non sarebbe stato conosciuto come un estremista islamico radicalizzato, ma a suo carico ci sono precedenti per detenzione di armi e tentato omicidio.

Il presidente Macron è in visita a Bruxelles.

Notizia in aggiornamento

Ti potrebbe interessare
Esteri / “Cocaina, marijuana e funghi allucinogeni”: Harry a processo. Visto per gli Stati Uniti a rischio
Esteri / Ungheria, il parlamento ratifica l’adesione della Svezia alla Nato
Esteri / Nord Stream, dopo la Svezia anche la Danimarca chiude le indagini con un nulla di fatto: “È stato un sabotaggio deliberato ma non ci sono le basi per un’azione penale”. La Russia protesta: “Assurdo”
Ti potrebbe interessare
Esteri / “Cocaina, marijuana e funghi allucinogeni”: Harry a processo. Visto per gli Stati Uniti a rischio
Esteri / Ungheria, il parlamento ratifica l’adesione della Svezia alla Nato
Esteri / Nord Stream, dopo la Svezia anche la Danimarca chiude le indagini con un nulla di fatto: “È stato un sabotaggio deliberato ma non ci sono le basi per un’azione penale”. La Russia protesta: “Assurdo”
Esteri / Caso Navalny, l’entourage: “È stato ucciso perché stava per essere liberato in cambio di un ex ufficiale russo detenuto in Germania”
Esteri / Afghanistan, i talebani riprendono le esecuzioni pubbliche negli stadi: “Giustiziati tre uomini in cinque giorni”
Esteri / Iran: il cantante Mehdi Yarrahi va agli arresti domiciliari
Esteri / Biden: “Il buon sesso è la chiave per il successo di un matrimonio”
Esteri / Usa, soldato si dà fuoco davanti all’ambasciata di Israele: “Non sarò complice di un genocidio”
Esteri / Scambio di colpi tra Hezbollah e le Idf in Libano: 2 morti. Israele chiede le dimissioni del segretario generale Onu
Esteri / Burkina Faso, attentato durante la messa nel nord-est: almeno 15 morti e 2 feriti