Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 08:00
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Brexit: le borse crollano, le banche centrali rispondono

Immagine di copertina

I risultati del referendum sulla Brexit hanno dato il via a una giornata nera per i mercati finanziari di tutto il mondo. Ecco cosa è successo

L’arrivo in nottata dei risultati del referendum sulla Brexit ha segnato l’inizio di una giornata nera per i mercati finanziari mondiali, che sono crollati in tutto il mondo.

Le borse asiatiche, già aperte durante lo spoglio dei voti, hanno chiuso negativamente: nello specifico, l’indice di Tokyo è sceso del 7,9 per cento, mentre quello di Hong Kong del 2,9 per cento.

Lo shock maggiore è però arrivato in mattinata, dopo la riapertura dei mercati europei.

L’indice FTSE 100, che include le principali compagnie della borsa di Londra, ha registrato in apertura -8.7 per cento: secondo Bloomberg, è il peggior calo dal 2008. I mercati italiani e spagnoli sono precipitati addirittura di oltre l’11 per cento.

Particolarmente negative sono le performance delle banche inglesi e delle compagnie di costruzione e di viaggi: Barclays e Lloyds hanno perso più del 15 per cento, Taylor Wimpey e Bovis Homes Group oltre al 20. Easyjet, che ricava la maggior parte dei suoi profitti da destinazioni Ue, ha registrato un crollo del 17 per cento.

L’oro, considerato un bene sicuro, e che quindi va forte in tempi di incertezze e difficoltà, è in grande rialzo: il prezzo al kg è salito a circa 1.360 dollari, record degli ultimi 27 mesi. Il suo valore non era mai aumentato così tanto in un giorno dalla crisi delle borse del 2008.

In mattinata, il governatore della Banca d’Inghilterra Mark Carney ha dichiarato che l’istituzione farà di tutto per sostenere il paese in questo periodo “di incertezza ed assestamento”. Per iniziare, verranno messi a disposizione di banche e altri istituti finanziari 250 miliardi di sterline aggiuntivi in forma di prestiti a basso rato d’interesse.

Sono anche arrivate comunicazioni ufficiali dalla Banca centrale europea, che annuncia di  “stare controllando attentamente i mercati finanziari e di essere in stretto contatto con altre banche”. E’ anche pronta a contribuire alla stabilizzazione dei mercati e delle economie europee attraverso maggiore liquidità.

Ti potrebbe interessare
Esteri / “Cocaina, marijuana e funghi allucinogeni”: Harry a processo. Visto per gli Stati Uniti a rischio
Esteri / Ungheria, il parlamento ratifica l’adesione della Svezia alla Nato
Esteri / Nord Stream, dopo la Svezia anche la Danimarca chiude le indagini con un nulla di fatto: “È stato un sabotaggio deliberato ma non ci sono le basi per un’azione penale”. La Russia protesta: “Assurdo”
Ti potrebbe interessare
Esteri / “Cocaina, marijuana e funghi allucinogeni”: Harry a processo. Visto per gli Stati Uniti a rischio
Esteri / Ungheria, il parlamento ratifica l’adesione della Svezia alla Nato
Esteri / Nord Stream, dopo la Svezia anche la Danimarca chiude le indagini con un nulla di fatto: “È stato un sabotaggio deliberato ma non ci sono le basi per un’azione penale”. La Russia protesta: “Assurdo”
Esteri / Caso Navalny, l’entourage: “È stato ucciso perché stava per essere liberato in cambio di un ex ufficiale russo detenuto in Germania”
Esteri / Afghanistan, i talebani riprendono le esecuzioni pubbliche negli stadi: “Giustiziati tre uomini in cinque giorni”
Esteri / Iran: il cantante Mehdi Yarrahi va agli arresti domiciliari
Esteri / Biden: “Il buon sesso è la chiave per il successo di un matrimonio”
Esteri / Usa, soldato si dà fuoco davanti all’ambasciata di Israele: “Non sarò complice di un genocidio”
Esteri / Scambio di colpi tra Hezbollah e le Idf in Libano: 2 morti. Israele chiede le dimissioni del segretario generale Onu
Esteri / Burkina Faso, attentato durante la messa nel nord-est: almeno 15 morti e 2 feriti