Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 10:43
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Brasile: banditi rapinano banche con bombe e mitra. Fuggono legando gli ostaggi sui tetti delle auto

Immagine di copertina

Brasile: banditi rapinano banche con bombe e mitra. Fuggono legando gli ostaggi sui tetti delle auto

In Brasile un gruppo di rapinatori ha legato diversi ostaggi sui tetti delle auto in fuga, dopo aver preso d’assalto tre banche armati di esplosivi, mitragliatori e droni.

I banditi, più di 20 secondo le autorità locali, hanno posizionato almeno 14 ordigni nella città di Araçatuba, nello stato di San Paolo, oltre ad aver bloccato le strade con auto incendiate e circondato la stazione locale della polizia militare. Finora sono morte almeno tre persone, tra cui uno dei sospettati, ucciso insieme a una donna durante uno scontro a fuoco con la polizia mentre la banda tentava di fuggire. Un’altra persona è stata uccisa dai rapinatori perché stava tentando di riprenderli. Almeno quattro persone sono invece rimaste ferite, di cui tre da colpi di arma da fuoco, mentre un 25enne ha subito l’amputazione dei piedi dopo essere stato colpito dall’esplosione di uno degli ordigni mentre passava in bicicletta.

La presenza degli esplosivi ha spinto le autorità locali a chiudere le scuole della città per la giornata di oggi, mentre i residenti sono stati invitati a rimanere in casa fino a quando tutti gli ordigni non saranno stati disinnescati. Secondo quanto dichiarato a GloboNews dal tenente della polizia militare Alexandre Guedes, gli esplosivi sembrano essere dotati di sensori, in grado di azionarsi con il calore o lo spostamento.

A seguito della rapina, avvenuta alle prime ore di stamattina, i rapinatori hanno legato un numero imprecisato di ostaggi sui tetti e sui cofani delle proprie auto, usandoli come scudi umani. La banda avrebbe anche utilizzato droni per seguire i movimenti della polizia dall’alto.

“La polizia non può attaccare, non può affrontarli perché ci sono troppe vite in gioco”, ha detto il sindaco della città, Dilador Borges.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Reportage TPI – Dentro la roccaforte di Hezbollah
Esteri / L’economista Zamagni a TPI: “Oggi le guerre sono figlie della ribellione del Sud Globale all’Occidente”
Esteri / Bombardamenti israeliani nel centro di Gaza: 17 morti. L'allarme dell'Oms: "Nella Striscia rischio carestia"
Ti potrebbe interessare
Esteri / Reportage TPI – Dentro la roccaforte di Hezbollah
Esteri / L’economista Zamagni a TPI: “Oggi le guerre sono figlie della ribellione del Sud Globale all’Occidente”
Esteri / Bombardamenti israeliani nel centro di Gaza: 17 morti. L'allarme dell'Oms: "Nella Striscia rischio carestia"
Esteri / Papa Francesco: “L’ideologia del gender è il pericolo più brutto”
Esteri / Strage di civili a Gaza: il filmato dei palestinesi accalcati intorno ai camion degli aiuti
Esteri / Nella Striscia di Gaza si sta consumando una catastrofe umanitaria senza precedenti
Esteri / Putin: “L’Occidente rischia di provocare una guerra nucleare che devasterebbe la civiltà”
Esteri / Macron dopo la strage della farina: “Orrore a Gaza, cessate il fuoco subito e aiuti”. Borrell: "Inorridito da massacro"
Esteri / Putin minaccia l’Occidente: “Fa rischiare la guerra nucleare”
Esteri / Pena di morte in Usa, boia non trova la vena dopo 8 tentativi: stop all’esecuzione