Covid ultime 24h
casi +26.323
deceduti +686
tamponi +225.940
terapie intensive -20

La Bolivia aumenta la produzione di coca

“Vogliamo garantire la fornitura di coca per tutta la vita” ai boliviani che la consumano legalmente, ha detto il presidente Evo Morales

Di TPI
Pubblicato il 8 Mar. 2017 alle 22:40 Aggiornato il 10 Set. 2019 alle 11:01
0
Immagine di copertina

La Bolivia ha approvato mercoledì 8 marzo 2017 una misura per aumentare la produzione di coca. Lo riporta l’agenzia di stampa francese Afp

— Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come 

Il presidente Evo Morales ha deciso di andare contro gli avvertimenti secondo cui un incremento nella coltivazione della coca potrebbe alimentare il traffico illegale di droga.

Morales ha rovesciato una legge del 1988 con la quale si è ridotto l’aumento della coca illegale grazie alla riduzione della produzione.

“Vogliamo garantire la fornitura di coca per tutta la vita” ai boliviani che la consumano legalmente, ha detto durante un discorso.

Morales ha firmato una riforma passata al congresso nel mese di febbraio, trasformandola in legge. La normativa consente la coltivazione di 22mila ettari di coca legalmente, aumentando l’attuale limite imposto a 12mila ettari.

Uno studio dell’Unione europea del 2013 aveva stimato la domanda di coca legale in Bolivia a 14mila e 700 ettari.

La Bolivia è la terza nazione più grande produttrice di coca al mondo dopo Colombia e Peru. Questi due paesi stanno provando a ridurre la coltivazione della pianta per ridurre il traffico di droga.

— Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata.**

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.