Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 10:56
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Bimba di due anni morta di fame: “Era circondata da pidocchi e pulci”

Immagine di copertina
Lauren Wade

Il corpo senza vita della piccola è stato ritrovato tra i cumuli di immondizia accumulati in casa

Lauren Wade aveva solo due anni quando è stata ritrovata senza vita, morta di stenti e circondata da insetti. La drammatica tragedia è avvenuta nella città di Glasgow, in Scozia. I genitori della piccola Lauren, la 38enne Margaret Wade, e Marie Sweeney, di 37 anni, hanno lasciato che la figlia vivesse in quelle condizioni, fino a lasciarla morire di fame.

Gli inquirenti hanno parlato di una situazione al limite dell’incredibile. L’abitazione in cui viveva la famiglia era stracolma di immondizia, tanto che per le forze dell’ordine arrivate sul posto è stato difficile addirittura aprire la porta dell’appartamento.

“La cucina era così piena di sacchi di spazzatura che quasi non c’era spazio per muoversi”, ha riferito il procuratore Bill McVicar. A causa di tutta quell’immondizia, la casa non poteva che essere invasa da blatte e scarafaggi. Cibo avariato, pentole e piatti sporchi, vestiti sudici: è in queste condizioni che era costretta a vivere la piccola Lauren.

Le due donne avevano perso il lavoro da tempo e non hanno potuto obiettare alle accuse di maltrattamento intenzionale e incuria nei confronti di tre minori. “L’effetto più significativo della mancata fornitura di una dieta corretta è la malnutrizione di Lauren che ha causato le complicazioni che hanno portato alla sua morte”, ha riferito alla stampa il procuratore.

La coppia solo quando ha trovato il corpicino della bimba in fin di vita ha chiesto aiuto, ma per la piccola non c’era più nulla da fare. La bimba versava in condizioni pessime: sporca e malnutrita, circondata da insetti.

“La copertina su cui era sdraiata Lauren era coperta di pidocchi e pulci“, ha detto ancora il procuratore. Una delle due madri ha provato a difendersi, addossando la morte della piccola Lauren a un virus. L’autopsia, però, ha rivelato un’altra verità: la bimba di due anni è stata vittima della forte negligenza delle madri.

A gravare ancora di più sulla drammatica situazione il fatto che le due donne non si sentano responsabili della morte della bambina: “Hanno detto di non avere alcun senso di colpa per la morte di Lauren”, ha concluso Bill McVicar.

Ti potrebbe interessare
Esteri / “È un terrorista”: Tokyo, atleta iraniano accusato dopo l’oro nella pistola
Esteri / Donna di 60 anni ruba diamanti per 5 milioni di euro con un gioco di prestigio
Esteri / Donna israeliana dona un rene a un bambino di Gaza: “Ma la politica non c’entra”
Ti potrebbe interessare
Esteri / “È un terrorista”: Tokyo, atleta iraniano accusato dopo l’oro nella pistola
Esteri / Donna di 60 anni ruba diamanti per 5 milioni di euro con un gioco di prestigio
Esteri / Donna israeliana dona un rene a un bambino di Gaza: “Ma la politica non c’entra”
Esteri / Teologo musulmano critica i completi delle pallavoliste turche: “Siete sultani della fede, non dello sport”
Esteri / Variante Delta, Fauci: “Vaccinati o no, la contagiosità dei positivi è identica”
Esteri / Obbligo di vaccino per i dipendenti Google e Facebook
Esteri / A che punto è la crisi politica in Tunisia: Said licenzia 20 alti funzionari di governo
Economia / Effetto Covid, per tornare in ufficio i lavoratori londinesi chiedono un aumento di stipendio
Esteri / In Germania è iniziata ufficialmente la quarta ondata di Covid
Esteri / Influencer di giorno, narcotrafficante di notte: arrestata la 19enne "Miss Cracolandia"