Bill Gates: “I test per il Coronavirus sono uno spreco”

Di Cristina Migliaccio
Pubblicato il 31 Lug. 2020 alle 10:22
24
Immagine di copertina

Bill Gates contro i test per il Covid: “Sono uno spreco, i risultati arrivano troppo tardi”

Bill Gates si professa contro i test per il Covid, definendoli una vera e propria perdita di tempo: i risultati arrivano troppo tardi. Il fondatore di Microsoft ne ha parlato in un’intervista alla CNBC, definendo le attuali modalità per diagnosticare il virus “uno spreco”. La risposta ai test dovrebbe arrivare quanto prima, soltanto così le persone potrebbero “cambiare il proprio comportamento e non infettare gli altri”. Bill Gates reputa irragionevole il tempo d’attesa: tre giorni, una settimana per avere i risultati dei tamponi non è un numero possibile. “Per questo non dovrebbero sganciare neanche un dollaro. Bisogna dare una priorità. Bisogna assicurarsi che le comunità più povere, maggiormente esposte al rischio, ottengano i risultati nell’arco di 24 ore”.

Bill Gates non è l’unico a pensarla in questo modo: anche Brett Giroir, l’attuale assistente segretario per la Salute allo US Department of Health, è d’accordo con il fondatore di Microsoft. “Non saremo mai soddisfatti fino a che non avremo i risultati dei test in 24 ore. Ancora non siamo arrivati a quel punto. Ma stiamo facendo tutto il possibile”. Come riportato da Giroir, negli Stati Uniti metà dei test sono effettuati in grandi laboratori che impiegano circa 4 giorni per poi dare i risultati. Secondo un’analisi della CNBC, soltanto a luglio sono stati condotti circa 738,585 tamponi al giorno.

Leggi anche:

1. Bill Gates ha donato un milione di dollari ad un ex operaio brianzolo / 2. Bill Gates: “Vaccino per il Coronavirus? Puntiamo a un miliardo di dosi all’anno” / 3. Gilet arancioni in piazza a Roma, l’esilarante discorso su Conte, Bill Gates e il 5G

24
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.