Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 19:58
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Banksy: rubato a Parigi il murale del “topino onirico” dedicato agli eventi del maggio ’68

Immagine di copertina
credits: instagram

Banksy, rubato il murale del “topino onirico”

Rubata un’altra opera di Banksy: questa volta il furto riguarda il “Topino onirico”. Un topo con un bavaglio alla bocca, in assetto da guerriglia urbana è il soggetto del murale realizzato dal più famoso street artist mondiale rubato a Parigi lunedì notte tra il 2 e il 3 settembre . La polizia francese è stata allertata tra le quattro e le cinque del mattino e le forze dell’ordine stanno ora analizzando i video di sorveglianza. L’opera si trovava su un stradale in 36 rue Rambuteau, e Banksy ne aveva riconosciuta la paternità con un post pubblicato sul suo profilo instagram che risale al 26 giugno 2018.

Il murale di Banksy rubato riguardava i “50 anni dalla nascita a Parigi del 1968. Il luogo di nascita dell’arte moderna dello stencil”. La didascalia riportata sui social del più importante artista di strada contemporaneo dedica il murale del “topino onirico” ai moti del ’68, nel loro cinquantesimo anniversario. Il topo è uno dei soggetti rappresentati più di frequente da Banksy, che a sempre a Parigi, nel quartiere di Montmartre ha realizzato anche l’opera che raffigura un topino in volo sparato assieme a un tappo di bottiglia di champagne.

banksy murale rubato

Quella del Topino onirico è solo l’ultimo dei furti delle opere dello street artist: lo scorso gennaio era stata trafugata anche la porta del locale Bataclan sulla quale Banksy aveva realizzato uno stencil dedicato alle vittime della strage. I dipinti murali dell’artista sono stati quotati anche oltre il milione di dollari e hanno una forte componente di denuncia sociale. In Italia, tra le sue ultime opere si contano a Venezia la provocatoria esposizione contro le grandi navi, e il murale raffigurante una bambina per manifestare la sua protesta contro il cambiamento climatico.

banksy murale rubato

Ti potrebbe interessare
Esteri / Tunisia: il presidente Saied si attribuisce poteri quasi illimitati. “È un colpo di stato”
Esteri / Draghi: "L'Italia donerà 45 milioni di vaccini ai Paesi più poveri"
Esteri / Germania, niente stipendio ai no vax in quarantena: “Perché devono pagare altri per chi sceglie di non vaccinarsi?”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Tunisia: il presidente Saied si attribuisce poteri quasi illimitati. “È un colpo di stato”
Esteri / Draghi: "L'Italia donerà 45 milioni di vaccini ai Paesi più poveri"
Esteri / Germania, niente stipendio ai no vax in quarantena: “Perché devono pagare altri per chi sceglie di non vaccinarsi?”
Esteri / Elezioni in Germania: chi sarà il successore di Angela Merkel. La guida al voto
Esteri / Francia, candidato alle presidenziali attacca la Nutella: “Fa male ai bambini e all’ambiente”
Esteri / Condannato a 25 anni l’eroe di “Hotel Rwanda”: salvò 1.200 persone dal genocidio
Esteri / “Russia responsabile dell’assassinio di Litvinenko”: la sentenza della Corte europea dei diritti dell’uomo
Esteri / La disperazione di Haiti dopo il terremoto: il fotoreportage su The Post Internazionale
Esteri / Canada, Trudeau perde la scommessa delle elezioni anticipate: liberali al governo senza maggioranza
Esteri / India, sequestrate tre tonnellate di eroina proveniente dall’Afghanistan