Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 04:42
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Bangladesh, 15 morti e 400 dispersi nell’incendio del campo Rohingya. Sono 45mila le persone in fuga

Immagine di copertina
Credit: EPA/UNHCR BANGLADES

È di almeno 15 morti, 400 dispersi, 560 feriti e 45mila sfollati il bilancio dell’incendio che ha distrutto le baracche di un campo di profughi Rohingya a Cox’s Bazar, in Bangladesh. Lo ha riferito Johannes van der Klauuw, responsabile dell’associazione Onu per i rifugiati (Unhcr) nel Paese asiatico, chiarendo che le cifre non sono ancora definitive. Si tratta del terzo incendio che ha colpito gli insediamenti in quattro giorni.

Nel distretto di Cox’s Bazar vivono in condizioni difficili e precarie quasi un milione di persone della minoranza Rohingya, arrivati dal vicino Myanmar dal 2017. Secondo i funzionari locali, l’incendio è iniziato in uno dei 34 campi che si estendono su oltre 3mila ettari di terra, prima di estendersi ad altri due campi. Centinaia di vigili del fuoco e operatori umanitari hanno lottato contro le fiamme e hanno messo al sicuro i rifugiati.

L’incendio nel campo Rohingya ha sventrato centinaia di tende e numerosi centri sanitari e altre strutture, secondo funzionari del Bangladesh e testimoni. Due diversi roghi lo scorso venerdì avevano già distrutto decine di baracche. La causa degli incendi non sono al momento note.

Leggi anche: Picchiati e lasciati morire di fame: su TPI le testimonianze dei bambini Rohingya bloccati per mesi in mare

Ti potrebbe interessare
Esteri / Esplode un blindato a Rafah, muoiono 8 soldati israeliani
Esteri / Il G7 annuncia un prestito da 50 miliardi di dollari all’Ucraina ma l’Europa (e l’Italia) rischia di restare con il cerino in mano
Esteri / Il piano di pace di Putin: "Kiev si ritiri da 4 regioni e rinunci ad aderire alla Nato". Secco no da Usa e Stoltenberg
Ti potrebbe interessare
Esteri / Esplode un blindato a Rafah, muoiono 8 soldati israeliani
Esteri / Il G7 annuncia un prestito da 50 miliardi di dollari all’Ucraina ma l’Europa (e l’Italia) rischia di restare con il cerino in mano
Esteri / Il piano di pace di Putin: "Kiev si ritiri da 4 regioni e rinunci ad aderire alla Nato". Secco no da Usa e Stoltenberg
Esteri / L’incredibile storia dell’ospite indesiderato del New Yorker Hotel
Esteri / Da Gaza a Taiwan, Francesco Maringiò a TPI: “Vi spiego com’è il mondo visto dalla Cina”
Esteri / Reportage TPI: Belfast è lo specchio del conflitto in Medio Oriente
Esteri / L’eterno conflitto tra Israele e Palestina in Medio Oriente
Esteri / Nessuno vuole davvero scaricare Putin: il sospetto di Zelensky che spaventa gli Usa
Esteri / La macchina da guerra dell’intelligenza artificiale che ha aiutato Israele a distruggere Gaza
Esteri / Ilaria Salis è libera, tolto il braccialetto elettronico