Bambino siriano torturato con il “waterboarding” dai compagni di scuola, bufera nel Regno Unito | VIDEO

Di Laura Melissari
Pubblicato il 4 Dic. 2018 alle 12:34 Aggiornato il 10 Set. 2019 alle 21:22
0

Bambino siriano waterboarding compagni | Stanno creando scalpore le immagini di un bambino siriano picchiato e umiliato dai compagni in una scuola di Huddersfield, nel Regno Unito. Le immagini, pubblicate sui social dai compagni di classe della vittima, mostrano una sorta di “waterboarding” una forma di tortura tristemente nota e utilizzata alla Cia.

Il bullo afferra il piccolo siriano, lo spinge a terra e dopo essergli saltato addosso gli rovescia sulla faccia una bottiglia d’acqua.

Ovviamente l’istituto ha espresso immediata solidarietà all’alunno.

La polizia ha aperto un’inchiesta e ha comunicato che il “bullo” sarà denunciato in base alle leggi contro la discriminazione razziale.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.