Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 14:54
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Per la Casa Bianca il bambino iraniano trattenuto in aeroporto poteva rappresentare una minaccia

Immagine di copertina

Lo ha dichiarato l'addetto stampa di Trump, Sean Spicer, che ha sottolineato di non farsi ingannare dall'età o dal genere dei soggetti presi di mira dal provvedimento

Non si è fatta attendere la replica dell’amministrazione Trump alla vicenda del bambino iraniano trattenuto sabato 27 gennaio all’aeroporto di Washington Dulles, in Virginia, che ha scatenato una profonda indignazione sui social media per il trattamento riservato al minore a causa della nazionalità.

Martedì 31 gennaio 2017 Sean Spicer, portavoce della Casa Bianca, ha spiegato che il bambino di cinque anni è stato trattenuto e ammanettato nello scalo internazionale statunitense perché rappresentava “un rischio per la sicurezza”. 

“Sarebbe fuorviante e sbagliato pensare che solo per l’età o per il genere, questi soggetti non debbano rappresentare una minaccia”, ha aggiunto l’addetto stampa nel corso di un incontro con i giornalisti. 

Il bambino – di cui non è stata divulgata l’identità per motivi di privacy – è solo uno delle centinaia di persone trattenuto negli aeroporti statunitensi, dopo l’ordine esecutivo firmato da Donald Trump, che impone il divieto d’accesso temporaneo per i rifugiati, immigrati e cittadini provenienti da 7 paesi islamici. 

La madre si è rifiutata di parlare con i giornalisti, ma il senatore del Maryland, Chris Van Hollen, ha fatto sapere che il bambino è a tutti gli effetti un cittadino americano che vive con la famiglia in Maryland. Van Hollen ha definito la vicenda “scandalosa” e ha criticato l’operato delle autorità che hanno trattenuto un minore, mentre sua madre lo attendeva nell’area degli arrivi internazionali. 

Trump ha difeso strenuamente la sua strategia politica che già aveva annunciato nel pieno della sua campagna elettorale. 

— LEGGI ANCHE: Un bambino iraniano è stato trattenuto per ore in aeroporto dopo il bando di Trump

— LEGGI ANCHE: Cosa prevede in pratica il divieto contro immigrati e musulmani voluto da Trump

**Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata.**

Ti potrebbe interessare
Esteri / Tensioni UE-Polonia, Morawiecki: “Se vorranno la terza guerra mondiale ci difenderemo con tutte le armi”
Esteri / Colpo di Stato in Sudan: arrestati il capo del governo Hamdok e altri ministri
Esteri / Boom di contagi nel Regno Unito, il governo corre ai ripari e apre al Green Pass
Ti potrebbe interessare
Esteri / Tensioni UE-Polonia, Morawiecki: “Se vorranno la terza guerra mondiale ci difenderemo con tutte le armi”
Esteri / Colpo di Stato in Sudan: arrestati il capo del governo Hamdok e altri ministri
Esteri / Boom di contagi nel Regno Unito, il governo corre ai ripari e apre al Green Pass
Esteri / Colombia, catturato il narcotrafficante Otoniel. Il presidente Duque: "È il colpo del secolo"
Esteri / Erdogan espelle 10 ambasciatori occidentali tra cui Usa e Francia
Esteri / I vincitori del Wildlife Photographer of the Year 2021
Esteri / Un sistema progettato per evitare la tirannia della maggioranza ha creato la tirannia della minoranza
Esteri / Senatore eletto coi brogli. Ma neanche ora che è stato scoperto dovrà restituire un euro
Esteri / Esercito Europeo: cos’è, come funziona e chi ne fa parte
Esteri / Scudo spaziale, battaglione da 5.000 unità, cooperazione con la Nato: come sarà l’esercito europeo