Covid ultime 24h
casi +28.352
deceduti +827
tamponi +222.803
terapie intensive -64

Thailandia, bambino di 2 anni dimenticato nello scuolabus: muore dopo 4 giorni in coma

Di Clarissa Valia
Pubblicato il 18 Ago. 2020 alle 09:20
98
Immagine di copertina

Bimbo di 2 anni dimenticato nello scuolabus per ore

Un bambino di due anni è morto dopo quattro giorni di coma lo scorso 11 agosto in Thailandia. Lo avevano lasciato per sei ore nello scuolabus che doveva portarlo all’asilo. Gli insegnanti e l’autista non si sono accorti della sua assenza quando sono arrivati davanti alla scuola. Ad accorgersi della sua assenza è stata invece la madre 26enne Suwapat Yodmane. La donna ha notato che nelle foto di gruppo postate dalle maestre mancava proprio il suo bambino Nong Kongbin. La madre ha chiamato immediatamente l’istituto scolastico per chiedere spiegazioni e solo a quel punto si sono accorti che il bimbo mancava all’appello. Il piccolo è stato trovato privo di sensi sullo scuolabus, era stato già trasportato all’ospedale Maharaj Nakhon Si Thammarat.

Nong è morto in ospedale dopo quattro giorni: “Dopo quattro giorni di coma, abbiamo informato la famiglia di Nong Kongbin che dovevano prepararsi a lasciarlo andare – ha detto il dottor Songkiat Lektrakoon – Abbiamo staccato i maccinari su indicazioni dei parenti lunedì sera”. Il direttore della scuola, Sunistha Phookwanish, ha detto che è lo staff dell’istituto ad avere l’incarico di prendersi cura dei 17 bambini che vengono portati all’asilo sullo scuolabus. Sonthichai Arwattanakulthep, capo della polizia locale, ha dichiarato: “Coloro che erano incaricati di prendersi cura dei bambini nel furgone della scuola dovrebbero essere accusati di negligenza. Abbiamo aperto un’indagine per capire cosa è successo”.

Leggi anche: Catania, un bambino di 2 anni è morto dopo essere stato dimenticato in auto dal padre per ore

98
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.