Covid ultime 24h
casi +15.199
deceduti +127
tamponi +177.848
terapie intensive +56

Una bambina palestinese è stata uccisa a Betlemme da un colono israeliano

L'uomo è fuggito, poi si è consegnato spontaneamente alla polizia israeliana

Di TPI
Pubblicato il 11 Set. 2016 alle 18:18 Aggiornato il 10 Set. 2019 alle 09:01
0
Immagine di copertina

Lama Musa non ce l’ha fatta. La bambina è morta in un letto d’ospedale nel villaggio di al-Khader, nella zona nord di Betlemme, nei Territori palestinesi occupati. Lama aveva sei anni e sabato 10 settembre è stata investita da un colono ebreo a bordo del suo veicolo. Lo ha reso noto il ministero della sanità palestinese in un comunicato.  

Testimoni oculari hanno raccontato che il conducente dopo aver investito in pieno la bambina è fuggito dalla scena. Nella tarda serata di sabato, la polizia israeliana ha reso noto attraverso una nota che il responsabile si era consegnato alle forze dell’ordine precisando di non averla investita di proposito. 

Le tensioni fra le due parti sono particolarmente elevate, con un incremento degli atti di violenza tra israeliani e palestinesi registrati a partire dallo scorso ottobre. Secondo le fonti d’informazione palestinesi, dal mese di ottobre a oggi sono stati uccisi 235 civili, mentre Israele dal canto suo ha fatto sapere che 40 israeliani sono stati uccisi nello stesso periodo di riferimento. 

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.