Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 19:58
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Attentato suicida in Nigeria durante una processione sciita

Immagine di copertina

L'attacco è avvenuto nello stato federale nigeriano di Kano, nel nord del Paese. Almeno 21 persone hanno perso la vita, diversi i fedeli sciiti feriti

Almeno 21 persone sono morte e diverse sono rimaste ferite a causa di un attacco suicida durante una processione sciita a Dakozoye, nel nord della Nigeria. 

Il corteo, che rappresenta una delle più importanti ricorrenze religiose per gli sciiti, in cui si rende omaggio al capostipite della minoranza religiosa, era diretto al vicino centro di Zaria, nello stato di Kano.

Il commissario della polizia locale Muhammad Musa Katsina ha dichiarato che l’attentato sarebbe avvenuto in una zona deserta vicino a un’autostrada. L’esplosivo utilizzato sarebbe stato molto potente.

L’attacco non è stato ancora rivendicato, ma secondo le autorità è possibile che i responsabili siano gli estremisti del gruppo Boko Haram, molto attivi nella zona.

Amnesty International ha calcolato che, in sei anni di attività, Boko Haram ha ucciso circa 20mila persone e tra le zone più colpite ci sarebbe proprio la regione di Kano. 

L’ultimo episodio di violenza legato a Boko Haram in Nigeria risale al 19 novembre, quando due giovani donne di circa 18 e 11 anni si sono fatte saltare in aria al mercato cittadino della città di Kano, provocando la morte di 14 persone.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Egitto: la seconda udienza del processo contro Patrick Zaki dura solo due minuti, chiesto il rinvio
Esteri / Brexit, crisi del carburante nel Regno Unito: Boris Johnson allerta l’esercito
Esteri / Afghanistan, i talebani vietano il taglio della barba
Ti potrebbe interessare
Esteri / Egitto: la seconda udienza del processo contro Patrick Zaki dura solo due minuti, chiesto il rinvio
Esteri / Brexit, crisi del carburante nel Regno Unito: Boris Johnson allerta l’esercito
Esteri / Afghanistan, i talebani vietano il taglio della barba
Esteri / Grecia, forte terremoto a Creta: almeno un morto e nove feriti
Esteri / Svizzera, vincono i sì al referendum sui matrimoni gay: favorevoli quasi due terzi degli elettori
Esteri / A San Marino l’aborto è diventato legale
Esteri / Elezioni Germania, crolla la Cdu. Spd avanti: per governare serve l'accordo con Verdi e Liberali
Esteri / Elezioni in Germania, proiezioni: Spd in leggero vantaggio sulla Cdu
Esteri / I talebani appendono i cadaveri di 4 uomini a una gru nella piazza di Herat: “Ecco la pena per i rapitori”
Esteri / Nel Regno Unito mancano cibo e benzina, la colpa è della Brexit e nessuno lo dice