Covid ultime 24h
casi +23.225
deceduti +993
tamponi +226.729
terapie intensive -19

Almeno 60 persone sono morte in due attacchi kamikaze in Afghanistan

Due attacchi separati sono avvenuti contro due moschee in Afghanistan. Il primo in una moschea sciita a Kabul, il secondo in una moschea sunnita a Ghor

Di Lara Tomasetta
Pubblicato il 20 Ott. 2017 alle 16:19 Aggiornato il 10 Set. 2019 alle 21:45
0
Immagine di copertina
Creidt: / AFP PHOTO / NOORULLAH SHIRZADA

Venerdì 20 ottobre sono avvenuti due attacchi kamikaze in due diverse moschee in Afghanistan, provocando la morte di 50 persone.

Il primo attentatore suicida ha agito all’interno di una moschea sciita a Kabul, come riferisce un funzionario della sicurezza, aggiungendo che il bilancio è di almeno 30 morti ma il numero esatto di vittime è ancora incerto.

A Kabul è stata colpita la moschea di Imam Zaman, nel quartiere occidentale di Dahst-e-Barchi abitato prevalentemente da membri della minoranza etnica Hazara (sciiti). Qui un uomo ha prima aperto il fuoco sui fedeli e poi si è fatto esplodere causando almeno 42 morti, tra cui donne e bambini, e 41 feriti.

Il secondo attacco si è consumato nella moschea sunnita di Ghor, nella provincia centrale dell’Afghanistan.

Qui un altro kamikaze si è fatto esplodere causando almeno 33 vittime, tra cui un comandante locale. L’attentato, ha reso noto il capo della polizia provinciale, il generale Ghulam Mustafa Mohsini, è avvenuto nel distretto di Du-Layna, nella moschea di Khawajagan. Anche qui la deflagrazione è avvenuta mentre i fedeli erano riuniti in preghiera.

Gli attentati non sono stati ancora rivendicati, tuttavia, almeno per quello a Kabul non si può escludere la matrice jihadista, in particolare della cellula locale dello Stato Islamico. Nell’ultimo periodo infatti sono aumentati gli attacchi sferrati dai membri dell’Isis in Afghanistan contro la comunità sciita.

I nuovi attacchi fanno salire a 176 il numero di persone uccise da attacchi kamikaze in Afghanistan solo in questa settimana.

Nel mese di agosto, più di 20 persone sono state uccise in un attacco suicida contro i fedeli a Kabul. Un gruppo di militanti dell’Isis aveva rivendicato l’attacco.

Le zone colpite dagli attacchi kamikaze

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.