Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 17:54
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Cosa sappiamo finora sull’attacco fuori dal parlamento di Londra

Immagine di copertina

Il presunto assalitore è stato ucciso dalla polizia, che sta trattando la vicenda come un episodio di terrorismo

C’è stato un attacco nei pressi del parlamento britannico, a Londra, nel pomeriggio del 22 marzo 2017, esattamente un anno dopo gli attentati di Bruxelles. Le autorità stanno trattando l’evento come un episodio di terrorismo.

• Un poliziotto è stato accoltellato nel cortile del parlamento, secondo quanto riporta il leader della Camera dei comuni David Lidington.

• Quattro persone sono morte nell’attacco, tra cui un poliziotto, una donna e l’assalitore. Non si hanno dettagli sulla quarta vittima. Venti sono i feriti.

• Il presunto assalitore è stato ucciso dalla polizia, secondo quanto riportato da Sky News. L’uomo era a bordo di un’automobile che ha investito numerose persone sul ponte di Westminster, prima di dirigersi verso il palazzo del parlamento. Tentando di entrare a Westminster ha accoltellato un uomo ed è stato poi ucciso con tre colpi di arma da fuoco.

• Secondo quanto riportato dalla Bbc l’assalitore era a bordo di una Hyundai i40 grigia sul ponte di Westminster prima di schiantarsi contro le ringhiere.

• Secondo la polizia, potrebbero essere almeno 20 le persone ferite in questo attacco e alcuni di loro sono stati soccorsi sul posto. La Camera dei comuni e la Camera dei lord sono state chiuse. Ai parlamentari è stato consigliato di rimanere nei loro uffici.

• Scotland Yard ha riferito di essere stata allertata per un incidente dovuto a colpi di armi da fuoco sul ponte di Westminster. La stazione della metropolitana di Westminster è stata chiusa per sicurezza su richiesta della polizia che sta trattando la vicenda come un episodio di terrorismo.

• La premier britannica Theresa May ha fatto sapere di essere al sicuro.

— Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

— Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata

Ti potrebbe interessare
Esteri / I talebani appendono i cadaveri di 4 uomini a una gru nella piazza di Herat: “Ecco la pena per i rapitori”
Esteri / Nel Regno Unito mancano cibo e benzina, la colpa è della Brexit e nessuno lo dice
Esteri / Afghanistan, attentato esplosivo a Jalalabad: 8 morti
Ti potrebbe interessare
Esteri / I talebani appendono i cadaveri di 4 uomini a una gru nella piazza di Herat: “Ecco la pena per i rapitori”
Esteri / Nel Regno Unito mancano cibo e benzina, la colpa è della Brexit e nessuno lo dice
Esteri / Afghanistan, attentato esplosivo a Jalalabad: 8 morti
Esteri / “Tassate noi ricchi”: a TPI parla l’ereditiera tedesca che propone la patrimoniale per colmare le disuguaglianze
Esteri / Tunisia: il presidente Saied si attribuisce poteri quasi illimitati. “È un colpo di stato”
Esteri / Draghi: "L'Italia donerà 45 milioni di vaccini ai Paesi più poveri"
Esteri / Germania, niente stipendio ai no vax in quarantena: “Perché devono pagare altri per chi sceglie di non vaccinarsi?”
Esteri / Elezioni in Germania: chi sarà il successore di Angela Merkel
Esteri / Francia, candidato alle presidenziali attacca la Nutella: “Fa male ai bambini e all’ambiente”
Esteri / Condannato a 25 anni l’eroe di “Hotel Rwanda”: salvò 1.200 persone dal genocidio