Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 18:35
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Cosa sappiamo dell’attacco in un caffè di Dacca, in Bangladesh

Immagine di copertina

Venti ostaggi sono stati uccisi. Altri 13 sono stati messi in salvo. Sei attentatori sono morti e uno è stato arrestato

Venti ostaggi, tutti di nazionalità straniera, sono stati uccisi da miliziani islamisti nell’assedio di un caffè della capitale del Bangladesh, Dacca. Tra loro 9 italiani e 7 giapponesi. Non sono ancora note le altre nazionalità.

Ieri sera alcuni uomini armati avevano preso d’assalto l’Holey Artisan Bakery Cafe, poco lontana dall’ambasciata italiana a Dacca. Le teste di cuoio del Bangladesh sono intervenute in un blitz per cercare di trattare con i terroristi e mettere in salvo gli ostaggi.

Sei attentatori sono stati uccisi mentre uno è stato arrestato. L’attacco è stato rivendicato dal sedicente Stato islamico. Alcuni degli ostaggi erano cittadini italiani, giapponesi e cingalesi. 

Non si hanno notizie precise sulle sorti degli italiani coinvolti, ma l’unità di crisi della Farnesina sta seguendo la vicenda.

L’assedio è iniziato nel momento in cui gli avventori del locale si preparavano a rompere il digiuno durante il mese sacro del Ramadan. Il locale si trovava nella zona delle ambasciate della capitale bangladese.

“È stato un atto estremamente efferato”, ha detto la prima ministra, Sheikh Hasina, in una dichiarazione televisiva. “Che razza di musulmani sono? Non hanno alcuna religione”, ha continuato dicendo che il suo governo è sempre più determinato a sradicare il terrorismo e il jihadismo dal paese. 

Tredici ostaggi sono stati messi in salvo. Durante le operazioni per mettere in salvo gli ostaggi sono morti due agenti di polizia. 

Secondo quanto riferisce il quotidiano bangladese Daily Star, gli uomini armati hanno torturato chiunque non fosse in grado di recitare versetti del Corano.

Secondo lo stesso quotidiano, la maggior parte delle vittime sono state uccise con “armi affilate”. 

Ti potrebbe interessare
Esteri / Boom di contagi nel Regno Unito, il governo corre ai ripari e apre al Green Pass
Esteri / Colombia, catturato il narcotrafficante Otoniel. Il presidente Duque: "È il colpo del secolo"
Esteri / Erdogan espelle 10 ambasciatori occidentali tra cui Usa e Francia
Ti potrebbe interessare
Esteri / Boom di contagi nel Regno Unito, il governo corre ai ripari e apre al Green Pass
Esteri / Colombia, catturato il narcotrafficante Otoniel. Il presidente Duque: "È il colpo del secolo"
Esteri / Erdogan espelle 10 ambasciatori occidentali tra cui Usa e Francia
Esteri / I vincitori del Wildlife Photographer of the Year 2021
Esteri / Un sistema progettato per evitare la tirannia della maggioranza ha creato la tirannia della minoranza
Esteri / Senatore eletto coi brogli. Ma neanche ora che è stato scoperto dovrà restituire un euro
Esteri / Esercito Europeo: cos’è, come funziona e chi ne fa parte
Esteri / Scudo spaziale, battaglione da 5.000 unità, cooperazione con la Nato: come sarà l’esercito europeo
Esteri / Dalla Polonia al Brasile: le notizie dal mondo di questa settimana
Esteri / Regno Unito, la regina Elisabetta II ha trascorso la notte in ospedale: è la prima volta in 8 anni