Covid ultime 24h
casi +20.648
deceduti +541
tamponi +176.934
terapie intensive -9

Un attacco contro una base militare in Cecenia è stato rivendicato dall’Isis

L'assalto è avvenuto nelle prime ore della mattina e ha causato la morte di sei soldati russi

Di TPI
Pubblicato il 24 Mar. 2017 alle 15:42 Aggiornato il 10 Set. 2019 alle 20:04
0
Immagine di copertina

Un attacco a una base militare in Cecenia ha causato la morte di sei soldati russi il 24 marzo 2017. Le autorità hanno comunicato di aver respinto un assalto compiuto da militanti. 

— Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

La guardia nazionale russa ha diffuso una nota in cui ha definito “banditi armati” i responsabili dell’assalto compiuto nelle prime ore della mattina. Nel primo pomeriggio un gruppo affiliato al sedicente Stato islamico ha rivendicato l’attacco. 

Le truppe russe hanno ingaggiato un conflitto a fuoco con gli assalitori uccidendone sei.

Le forze di Mosca sono impegnate in due guerre con i separatisti nella repubblica islamica dalla dissoluzione dell’Unione sovietica, ma attacchi del genere non si sono mai verificati finora.

La regione del Nord del Caucaso si trova in una condizione di instabilità a causa della disoccupazione e della corruzione che rappresentano un terreno fertile per la diffusione delle ideologie radicali islamiche.

— Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.