Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 15:43
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

El Salvador, ragazza assolta dall’accusa di omicidio per aver abortito dopo uno stupro di gruppo

Immagine di copertina
Evelyn Hernandez (al centro, in rosa) festeggia dopo l'assoluzione Credits: Twitter @Morena Herrera

Evelyn era stata condannata a 30 anni per aver abortito spontaneamente. Il secondo processo ha ribaltato la sentenza, dopo che la ragazza aveva già trascorso 33 mesi in prigione

Abortisce dopo uno stupro di gruppo e viene accusata di omicidio: la storia di Evelyn

Evelyn è stata assolta dall’accusa di omicidio aggravato per l’aborto spontaneo subito dopo uno stupro di gruppo.

Evelyn Beatriz Hernandez è stata vittima di uno stupro di gruppo da parte di 5 uomini quando aveva 18 anni, ed è rimasta incinta. Era il 2016, ma l’assoluzione e la conclusione del processo sono arrivati solo il mese scorso, dopo che la donna ha dovuto scontare 33 mesi di prigione nella città di El Salvador, nel Centro America.

Evelyn allora aveva dato alla luce un bambino morto, partorendo da sola nella sua casa di Cuscatlan. Come ha riferito alle autorità, la ragazza non sapeva di aspettare un figlio.

In un primo processo, la donna era stata condannata a scontare 30 anni di prigione con l’accusa di omicidio volontario aggravato per non aver prestato le dovute cure prenatali. In seguito la sentenza è stata cancellata e il processo è ripartito. Solo con il secondo dibattimento, Evelyn Beatriz Hernandez è stata assolta.

Il giudice ha infatti stabilito che non ci fossero sufficienti prove per condannare la ragazza. Nel frattempo, la donna aveva già scontato 33 mesi in carcere.

Assolta dalla condanna di omicidio dopo uno stupro: la legge sull’aborto a El Salvador

La legge del piccolo paese dell’america centrale è una delle più restrittive al mondo sul tema dell’aborto e dei diritti delle donne. L’interruzione di gravidanza è infatti vietata dal 1998 ed è punita con pene che vanno dai 2 agli 8 anni di carcere. In alcuni casi, però, la pratica viene considerata omicidio volontario aggravato e punito con 20 o 30 anni di reclusione.

Una donna a El Salvador è costretta a portare a termine la gravidanza in qualsiasi caso: l’interruzione di gravidanza è illegale sia che si tratti di minori, che di stupri, o che la madre si trovi in gravi condizioni di salute.

Proprio per questo, una coalizione di Ong guidata dal collettivo Agrupacion Ciudadanak, ha lanciato la sua campagna online  “Las 17” per chiedere il rilascio di donne che hanno avuto emergenze ostetriche e che sono state accusate di aborto illegale e poi condannate per omicidio.

Nel 2018 un’altra donna di El Salvador era stata assolta dopo essere stata condannata a 30 anni di carcere per con l’accusa di omicidio aggravato aver avuto un aborto spontaneo. è stata scarcerata dopo averne trascorsi 15.

La legge sull’aborto in Italia compie 41 anni
Ti potrebbe interessare
Esteri / Tenta di fuggire dal marito dell’amante: uomo precipita dal quarto piano e muore sul colpo
Esteri / Usa, Ocasio-Cortez: “Sono stata violentata a 20 anni, grazie a Dio potevo scegliere se abortire”
Esteri / Guerra in Ucraina, Il G7 al fianco dell'Ucraina "finché sarà necessario". Zelensky: "Non è il momento di negoziare"
Ti potrebbe interessare
Esteri / Tenta di fuggire dal marito dell’amante: uomo precipita dal quarto piano e muore sul colpo
Esteri / Usa, Ocasio-Cortez: “Sono stata violentata a 20 anni, grazie a Dio potevo scegliere se abortire”
Esteri / Guerra in Ucraina, Il G7 al fianco dell'Ucraina "finché sarà necessario". Zelensky: "Non è il momento di negoziare"
Esteri / Strage di migranti a Melilla, la denuncia delle organizzazioni umanitarie. Video
Economia / La Russia è vicina al default: le sanzioni bloccano i pagamenti sui bond in dollari ed euro
Esteri / Pitone da record catturato in Florida: “Pesa 100 chili ed è lungo 6 metri”. Video
Esteri / Sudafrica, 22 giovani trovati morti in un night club
Esteri / Scoperto il batterio più grande del mondo: si vede a occhio nudo
Esteri / Migranti, almeno 27 morti al confine tra Marocco e Spagna. Sanchez: “Responsabilità dei trafficanti”
Esteri / Lione, bambina di 11 mesi avvelenata con l’acido dalla maestra: voleva farla smettere di piangere