Covid ultime 24h
casi +8.824
deceduti +377
tamponi +158.674
terapie intensive +41

Assalto al Congresso Usa, morto poliziotto ferito durante le violenze: il bilancio delle vittime sale a 5

Di Niccolò Di Francesco
Pubblicato il 8 Gen. 2021 alle 08:16 Aggiornato il 8 Gen. 2021 alle 08:23
300
Immagine di copertina

Assalto al Congresso Usa: morto poliziotto ferito, è la quinta vittima

È morto il poliziotto ferito durante l’assalto al Congresso Usa avvenuto il 6 gennaio scorso: si tratta della quinta vittima legata all’assedio a Capitol Hill (qui le foto e i video dell’attacco) da parte dei sostenitori di Donald Trump.

A confermare il decesso dell’agente è stata la polizia del Campidoglio in una nota: Brian D. Sicknick, questo il nome della vittima, era rimasto ferito “mentre si scontrava fisicamente con i manifestanti”. Tornato nel suo ufficio, aveva avuto “un collasso” ed era stato trasportato in ospedale dove per circa 24 ore ha lottato tra la vita e la morte fino al tragico epilogo.

Gli altri 4 morti erano tutti manifestanti, arrivati da diverse parti del Paese per contestare la vittoria di Joe Biden alle elezioni presidenziali: la 35enne Ashli Babbitt (qui il suo profilo), veterana proveniente da San Diego, Benjamin Phillips, 50 anni, arrivato da Ri, in Pennsylvania, il 55enne Kevin Greeson, di Athens, in Alabama, e Rosanne Boyland, 34 anni, giunta da Kennesaw (Georgia).

Leggi anche: 1. Il golpe di Trump (di Luca Telese) / 2. Il giorno più buio dell’America (di Giulio Gambino) / 3. La democrazia Usa cancellata per qualche ora, ma il vero sconfitto è Trump

300
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.