Arrestato in Germania un 26enne tedesco che pianificava un attentato

Nella sua abitazione di Northeim, in Bassa Sassonia, è stato ritrovato materiale per produrre un ordigno esplosivo

Di TPI
Pubblicato il 23 Feb. 2017 alle 14:29 Aggiornato il 10 Set. 2019 alle 21:08
0
Immagine di copertina

Un giovane tedesco di 26 anni è stato arrestato in Bassa Sassonia, col sospetto di aver progettato un attentato.

Lo ha comunicato la polizia di Gottinga, città della regione della Bassa Sassonia, nel nord ovest della Germania.

Nella nota diffusa dalla polizia, si fa riferimento al ritrovamento di materiale per produrre un ordigno esplosivo non convenzionale nell’abitazione del ragazzo, a Northeim, una cittadina della Bassa Sassonia.

Il ventiseienne, vicino agli ambienti salafiti, “si era procurato e custodiva sostanze chimiche e oggetti che servono a produrre materiale e dispositivi esplosivi”, scrive la polizia.

Inoltre, il giovane è “fortemente sospettato di aver trattato, senza la necessaria autorizzazione, con materiale a rischio esplosione, il perossido di acetone”.

**Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata.** 

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.