Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 11:37
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Il villaggio nigeriano di “area degli idioti” ha cambiato nome

Immagine di copertina

I cittadini di un territorio nel nord della Nigeria stanno celebrando il cambio di nome del loro villaggio da uno che nella locale lingua hausa significa “Area degli idioti” a un altro che significa “Area dell’abbondanza”.

L’emiro di Karaye, che ha competenza sulla zona ed è da poco stato nominato dal governatore dello stato di Kano Abdullahi Umar Ganduje, ha annunciato il cambio del nome dopo che i residenti si sono lamentati del fatto che erano stati derisi per anni al punto di vergognarsi di dire alla gente da dove provenivano.

“È stato vergognoso dire alla gente di fuori che vengo da Unguwar Wawaye (Area degli idioti) ma ora posso dire con orgoglio che vengo da Yalwar Kadana (Area dell’Abbondanza)”, ha detto alla BBC Bala Sani, un residente locale. “Ringraziamo l’Emiro per questo gesto”, ha aggiunto.

Il villaggio, nello stato di Kano, secondo alcuni suoi residenti avrebbe preso il suo vecchio nome circa 70 anni fa, quando alcune persone si stabilirono vicino a un fiume noto come “Wawar rafi”, che significa qualcosa di simile a “fiume idiota”. Non è tuttavia chiaro come mai il fiume avesse questo insolito nome.

La lingua hausa è una delle più parlate della Nigeria, diffusa soprattutto negli stati settentrionali del Paese e nel confinante Niger.

Ti potrebbe interessare
Esteri / L’ex ambasciatore Usa era una spia a servizio di Cuba: “Condannato a 15 anni di carcere”
Esteri / Australia, un uomo accoltella 8 persone a Sydney: ucciso l'aggressore
Esteri / Nuovi raid delle Idf a Gaza e in Libano. Siria: esplode un'autobomba a Damasco, nessun ferito
Ti potrebbe interessare
Esteri / L’ex ambasciatore Usa era una spia a servizio di Cuba: “Condannato a 15 anni di carcere”
Esteri / Australia, un uomo accoltella 8 persone a Sydney: ucciso l'aggressore
Esteri / Nuovi raid delle Idf a Gaza e in Libano. Siria: esplode un'autobomba a Damasco, nessun ferito
Esteri / Ciao, ho 30 anni e sono il problema
Esteri / Hamas: "La guerra non è l'ultimo round contro Israele". Anera riprende le attività a Gaza
Esteri / Vaccini, l’Europarlamento boccia la proposta di creare il “Cern della Salute” per tutelare l’interesse pubblico
Esteri / È morto O. J. Simpson, l'ex campione di football americano aveva 76 anni
Esteri / Di chi è il Medio Oriente? I limiti di Washington e il campo minato delle grandi potenze mondiali (di G. Gambino)
Esteri / Fonti intelligence: “Imminente l'attacco dell’Iran”. Biden assicura: “Proteggeremo Israele”. Wall Street Journal: “Si teme gran parte degli ostaggi a Gaza siano morti”
Esteri / Biden: “La politica di Netanyahu su Gaza è un errore. Israele accetti tregua unilaterale di sei-otto settimane". Cnn: "Hamas ha detto che non riesce a rintracciare 40 ostaggi per l’accordo”