Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 11:44
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Il Senato Usa approva revoca dei controlli per vendita di armi a persone affette da disturbi mentali

Immagine di copertina

Si stima che tali controlli, introdotti dall’amministrazione Obama, abbiano riguardato circa 75mila persone. Serve la firma di Trump perché la misura entri in vigore

Il senato statunitense, a maggioranza repubblicana, ha approvato mercoledì 15 febbraio 2017 una misura che blocca un regolamento voluto da Obama e che imponeva controlli a circa 75mila persone affette da disordini mentali per l’acquisto di armi da fuoco.

La misura, già votata dalla Camera dei deputati, è stata approvata dal Senato con 57 voti a favore contro 43 contrari e passerà ora al presidente Usa Donald Trump, il quale firmerà probabilmente il testo.

I controlli sono stati introdotti per verificare la storia pregressa di acquisti di armi da fuoco da parte di persone che ricevono indennità per qualche tipo di disabilità mentale. Ma i parlamentari repubblicani sostengono che tale misura rinforzi gli stereotipi negativi che descrivono le persone con disordini mentali come pericolose.

Il provvedimento era stato adottato dal presidente Obama per rafforzare i controlli federali sulle armi dopo la strage di studenti e insegnanti avvenuta nel 2012 alla scuola elementare Sandy Hook di Newtown, in Connecticut, quando hanno perso la vita 20 alunni e sei dipendenti scolastici.

Adam Lanza, un ventenne con una serie di disturbi, inclusa la sindrome di Asperger e un disordine ossessivo-compulsivo, aveva ucciso la madre nella propria abitazione e poi è andato nella scuola dove ha compiuto la strage prima di togliersi la vita.

— Leggi anche: Le peggiori sparatorie negli Usa dal 1999 a oggi

**Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata.**

Ti potrebbe interessare
Esteri / Suoni di donne e bambini che piangono e chiedono aiuto: ecco la nuova “tattica” di Israele per far uscire i palestinesi allo scoperto e colpirli con i droni
Esteri / Francia, colpi d'arma da fuoco contro il vincitore di "The Voice 2014": è ferito
Esteri / Israele: si dimette il capo dell'intelligence militare. Attentato a Gerusalemme: 3 feriti, arrestati 2 sospetti. Iraq: Kataib Hezbollah nega attacchi contro forze Usa in Siria. Erdogan in visita a Bagdad, Raissi in Pakistan
Ti potrebbe interessare
Esteri / Suoni di donne e bambini che piangono e chiedono aiuto: ecco la nuova “tattica” di Israele per far uscire i palestinesi allo scoperto e colpirli con i droni
Esteri / Francia, colpi d'arma da fuoco contro il vincitore di "The Voice 2014": è ferito
Esteri / Israele: si dimette il capo dell'intelligence militare. Attentato a Gerusalemme: 3 feriti, arrestati 2 sospetti. Iraq: Kataib Hezbollah nega attacchi contro forze Usa in Siria. Erdogan in visita a Bagdad, Raissi in Pakistan
Esteri / Raid di Israele su Rafah: ventidue morti tra i quali nove bambini
Esteri / Influenza aviaria, la preoccupazione dell’Oms per la trasmissione tra umani
Esteri / Media: “Hamas valuta l’ipotesi di lasciare il Qatar”. Bombardata in Iraq una base filo-iraniana
Esteri / Israele ha lanciato un attacco contro l’Iran: colpita una base militare a Isfahan. Media: “Teheran non pianifica una ritorsione immediata”. Blinken: "Usa non coinvolti"
Esteri / Germania, arrestate due spie russe che preparavano sabotaggi
Esteri / Brasile, porta il cadavere dello zio in banca per fargli firmare un prestito: arrestata
Esteri / Michel: “Iran è una minaccia non solo per Israele, va isolato”. Teheran: “Potremmo rivedere la nostra dottrina nucleare di fronte alle minacce di Israele”