Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 18:04
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Oltre 122 scienziati scrivono a Johnson: “Non sospendere le restrizioni, esperimento pericoloso”

Immagine di copertina

Il Covid e le sue varianti fanno paura e non sono semplici cittadini a esprimere i timori, questa volta sono scienziati e medici che rivolgono un appello direttamente al governo britannico: “Siamo convinti che il governo stia intraprendendo un esperimento pericoloso e immorale e lo invitiamo a sospendere i piani per abbandonare le restrizioni il 19 luglio 2021″, si legge sulla lettera pubblicata da 122 scienziati sull’autorevole rivista Lancet, nella quale chiedono a Boris Johnson di rivedere il suo piano già annunciato di riaperture, alla luce dell’avanzata della variante Delta, che nel Regno Unito sta causando picchi di contagi (solo ieri oltre 30mila).

Il “pericolo” maggiore al momento è rappresentato dalle partite degli europei che si stanno svolgendo a Wembley: l’ultima gara di domenica 11 luglio che come le due partite precedenti vedrà lo stadio con 60mila tifosi, pieno al 75%, e non rassicura – di fronte alle varianti – il pensiero che il il 90% della popolazione over 16 della Gran Bretagna risulti avere sviluppati anticorpi contro Sars-Cov-2.

L’appello degli scienziati, scrive Cnn, ha finora raccolto una valanga di firme di professionisti sanitari, arrivando a 4200. Il piano delle riaperture, che verrà definitivamente confermato lunedì 12 luglio, per gli esperti è “un esperimento pericoloso, illogico e anti etico”, e vista l’attuale diffusione della variante Delta può “fornire terreno fertile all’emergere di nuove varianti resistenti ai vaccini”.

“Il governo – scrivono gli esperti – dovrebbe ritardare la completa riapertura fino a quando a tutti, compresi gli adolescenti, non sarà stata offerta la vaccinazione e e fino a quando non saranno state messe in atto misure nelle scuole come un’adeguata ventilazione e il distanziamento. Fino ad allora, le misure di sanità pubblica devono includere quelle richieste dall’Oms (mascherina da indossare negli spazi chiusi, anche per i vaccinati)”.

Ti potrebbe interessare
Esteri / “È un terrorista”: Tokyo, atleta iraniano accusato dopo l’oro nella pistola
Esteri / Donna di 60 anni ruba diamanti per 5 milioni di euro con un gioco di prestigio
Esteri / Donna israeliana dona un rene a un bambino di Gaza: “Ma la politica non c’entra”
Ti potrebbe interessare
Esteri / “È un terrorista”: Tokyo, atleta iraniano accusato dopo l’oro nella pistola
Esteri / Donna di 60 anni ruba diamanti per 5 milioni di euro con un gioco di prestigio
Esteri / Donna israeliana dona un rene a un bambino di Gaza: “Ma la politica non c’entra”
Esteri / Teologo musulmano critica i completi delle pallavoliste turche: “Siete sultani della fede, non dello sport”
Esteri / Variante Delta, Fauci: “Vaccinati o no, la contagiosità dei positivi è identica”
Esteri / Obbligo di vaccino per i dipendenti Google e Facebook
Esteri / A che punto è la crisi politica in Tunisia: Said licenzia 20 alti funzionari di governo
Economia / Effetto Covid, per tornare in ufficio i lavoratori londinesi chiedono un aumento di stipendio
Esteri / In Germania è iniziata ufficialmente la quarta ondata di Covid
Esteri / Influencer di giorno, narcotrafficante di notte: arrestata la 19enne "Miss Cracolandia"