Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 15:08
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

La first lady afghana chiede ai talebani di risparmiare le donne

Immagine di copertina

Secondo la moglie del presidente Ghani le donne sono le “principali costruttrici della società nei principi dell'islam” e devono essere protette

La first lady afghana Rula Ghani ha rivolto un appello ai talebani, chiedendo loro di “risparmiare le donne”, che “nei principi dell’islam sono le principali costruttrici della nostra società”. 

— Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come.

La moglie del presidente Ashraf Ghani ha parlato lunedì 6 marzo 2017 durante un’assemblea nell’ambito della celebrazione della Giornata internazionale della donna rivolgendosi agli insorti e chiedendo di porre fine alla violenza nel paese, scegliendo una vita pacifica.

“Il messaggio di quest’anno delle donne afghane agli oppositori armati è di pace e di invito a mettere fine al conflitto armato”, ha detto la first lady afghana. 

L’appello lanciato da Rula Ghani è stato rivolto ai talebani a nome di tutte le donne del paese affinché “si metta fine alla guerra”. Gli insorti “non dovrebbero sfruttare gli interessi di questa grande nazione ai propri fini”, ha dichiarato la donna, aggiungendo che questi “non dovrebbero provocare altro dolore al paese”.

Nel suo discorso, la Ghani è tornata più volte sul tema della violenza contro le donne, definendola contro l’etica umana e sottolineando che “l’islam prevede per le donne uno status speciale”. 

Il ministro per le Pari Opportunità Dilbar Nazari ha rivolto un appello alle famiglie afghane per sostenere la possibilità delle donne di avere accesso all’educazione e alla formazione.

“Abbiamo la necessità di sollevare la questione dell’alfabetizzazione di uomini e donne con una piattaforma nazionale, è un dovere ed è una delle nostre responsabilità, i cittadini afghani non possono conoscere i loro diritti se non ricevono un’adeguata istruzione”, ha detto Nazari.

— Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Il Papa: “Ogni giorno 7mila bambini muoiono di fame, è uno scandalo”
Esteri / Il Pride a Budapest: 10mila in piazza contro la legge anti-Lgbt di Orban
Esteri / Alaska, uomo combatte con un orso per una settimana: trovato per caso, è salvo
Ti potrebbe interessare
Esteri / Il Papa: “Ogni giorno 7mila bambini muoiono di fame, è uno scandalo”
Esteri / Il Pride a Budapest: 10mila in piazza contro la legge anti-Lgbt di Orban
Esteri / Alaska, uomo combatte con un orso per una settimana: trovato per caso, è salvo
Esteri / L’appello di Lula a Draghi: “Il vaccino è per tutti, non solo di chi lo può comprare”
Esteri / India, 4.300 morti in due mesi per i contagi da fungo nero: “Un’epidemia nella pandemia”
Esteri / Indonesiano positivo al Covid finge di essere la moglie e prende un aereo: scoperto durante il volo
Esteri / Come funziona il Green Pass all’estero: ecco i Paesi dove è obbligatorio e per quali attività
Esteri / Ombre cinesi sul G20 di Napoli: Pechino complica l'accordo sul clima
Esteri / “Chiedono il vaccino ma è troppo tardi”: il racconto del medico che cura i pazienti Covid non vaccinati
Esteri / Ungheria, Orban sfida l'Ue: "Un referendum sulla legge anti-Lgbtq"