Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 06:02
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Gli animalisti nudi contro la corsa dei tori a Pamplona

Immagine di copertina

Per le strade della città spagnola è cominciata la manifestazione di protesta degli attivisti contro la festa di san Firmino

La festa di san Firmino è l’evento che ha reso celebre la città di Pamplona nel mondo. Si svolge dal 6 al 14 luglio.

Come ogni anno l’evento è accompagnato dalle proteste degli animalisti che si danno appuntamento nelle piazze della città per manifestare contro le sofferenze degli animali che sono sottoposti ai rituali del festeggiamento.

Corna in testa, corpi nudi e sangue finto sono gli elementi utilizzati dai manifestanti che per il 2017 hanno deciso di protestare contro la mattanza dei tori sfilando completamente nudi e ricoperti di sangue.

L’abitudine di festeggiare San Firmino risale al periodo medievale, in concomitanza con le fiere commerciali che si tenevano nel capoluogo della Navarra. Con il trascorrere dei secoli si aggiunsero ai festeggiamenti anche le corride.

La festa normalmente inizia alle 12:00 del 6 luglio, quando viene sparato il chupinazo, cioè il razzo che annuncia l’inizio dei festeggiamenti. Successivamente le autorità cittadine si spostano con la folla verso la chiesa di san Lorenzo, dove c’è la cappella di san Firmino, al ritmo del Riau-Riau, la canzone ufficiale.

La protesta degli animalisti è cominciata in una piazza dove sono state spiegate le ragioni della manifestazione e sono poi proseguite con la rottura delle banderillas, ovvero degli strumenti tradizionali utilizzati dai toreri per fronteggiare gli animali.

La protesta andrà aventi anche nei prossimi giorni così come la manifestazione che il 7 luglio vedrà migliaia di persone vestite di bianco che sfideranno i tori in uno scontro pubblico. In questo video le immagini dei manifestanti nudi:

Momento final de la lectura en el acto de protesta, con la posterior rotura de banderillas#TauromaquiaAbolicion #SanFermin2017 pic.twitter.com/uzcCwoUDrm

Ti potrebbe interessare
Esteri / Burkina Faso, attentato durante la messa nel nord-est: almeno 15 morti e 2 feriti
Esteri / Regno Unito, media: “Il tumore di Carlo III potrebbe essere più grave del previsto. Il re prepara la successione”
Esteri / Figlio del 7 ottobre, l’attivista israeliano Maoz Inon a TPI: “La guerra non fermerà il nostro sogno di pace”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Burkina Faso, attentato durante la messa nel nord-est: almeno 15 morti e 2 feriti
Esteri / Regno Unito, media: “Il tumore di Carlo III potrebbe essere più grave del previsto. Il re prepara la successione”
Esteri / Figlio del 7 ottobre, l’attivista israeliano Maoz Inon a TPI: “La guerra non fermerà il nostro sogno di pace”
Esteri / Israele minaccia di ritirarsi dall'Eurovision Song Contest 2024
Esteri / Guerra in Ucraina, spiragli di tregua: Kiev ventila la possibilità di invitare la Russia a un vertice di pace
Esteri / Usa, Donald Trump vince le primarie repubblicane in South Carolina ma la sfidante Nikki Haley non si ritira
Esteri / La Città Santa delle droghe: la piaga della tossicodipendenza a Gerusalemme Est
Esteri / Fattore Trump: così il possibile ritorno di The Donald alla Casa bianca allunga le guerre in Ucraina e a Gaza
Esteri / Netanyahu: "Voglio un accordo sugli ostaggi ma Hamas riduca le pretese". Usa, Sullivan: "Raggiunta un'intesa di fondo per una tregua"
Esteri / Reportage TPI – Non solo Gaza: viaggio nell’altra guerra ai palestinesi nei Territori occupati di cui nessuno parla