Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 08:35
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Angela Merkel si ricandiderà per il quarto mandato nel 2017

Immagine di copertina

La cancelliera tedesca, leader della Cdu, sarà ancora una volta la favorita ma dovrà affrontare la perdita di consensi dovuta alle politiche sui rifugiati

Dopo tre mandati alla guida della Germania, la cancelliera tedesca Angela Merkel si candiderà nuovamente alle elezioni che si terranno in Germania nel 2017. Lo ha rivelato in un’intervista al network statunitense Cnn Norbert Rottgen, ex ministro dell’Ambiente e membro della Cdu, l’unione cristiano-democratica guidata da Merkel.

I tedeschi si chiedono da mesi se la cancelliera correrà per il quarto mandato il prossimo anno. La sua candidatura è rilevante perché gran parte dell’elettorato tedesco dichiara di essere alla ricerca di stabilità dopo il voto in favore della Brexit nel Regno Unito, l’elezione di Donald Trump negli Stati Uniti e l’ascesa di movimenti populisti in diversi paesi europei.

Il portavoce della Cdu Jochen Blind ha detto Merkel “annuncerà la sua decisione a tempo debito”.

Alla domanda del giornalista della Cnn che chiedeva se Merkel ha intenzione di mantenere “l’ordine liberale nell’area transatlantica”, Rottgen ha risposto che la cancelliera è “assolutamente determinata, favorevole e pronta a contribuire a rafforzare l’ordine liberale internazionale”.

Tuttavia, Rottgen ha avvertito che affinché questa politica abbia successo, “sarebbe impossibile fare affidamento su una sola persona”, e per questo occorre anche la collaborazione e la partecipazione degli Stati Uniti.

Secondo alcuni politologi, se Merkel deciderà di ricandidarsi (la cancelliera è in carica dal 2005 e non esiste limite di mandati) sarà ancora una volta la favorita per la vittoria, anche se dovrà affrontare la perdita di consensi subita dopo l’attuazione delle politiche sui rifugiati in Germania e l’accoglienza di centinaia di migliaia di persone in fuga da Siria, Afghanistan e altri paesi.

Ti potrebbe interessare
Esteri / New York vuole offrire il vaccino Johnson&Johnson a tutti i turisti
Esteri / La città giapponese che ha speso i soldi del Recovery per costruire la statua di un calamaro gigante
Esteri / In Colombia la polizia spara su studenti e operai: oltre 30 morti e 800 arresti
Ti potrebbe interessare
Esteri / New York vuole offrire il vaccino Johnson&Johnson a tutti i turisti
Esteri / La città giapponese che ha speso i soldi del Recovery per costruire la statua di un calamaro gigante
Esteri / In Colombia la polizia spara su studenti e operai: oltre 30 morti e 800 arresti
Esteri / Sospensione brevetti vaccini, Ue spaccata: Italia e Francia a favore, Germania contro
Esteri / La guerra della pesca: cosa sta succedendo nella Manica tra Francia e Regno Unito
Esteri / Donna scomparsa ritrovata in un canyon: è sopravvissuta 5 mesi mangiando erba e muschio
Esteri / L’ascesa della lady di ferro di Madrid che ha stravinto le elezioni tenendo aperti i ristoranti
Esteri / Usa, giustiziato per omicidio: 4 anni dopo test scoprono DNA di un altro
Esteri / Francia e Regno Unito inviano navi da guerra nella Manica: alta tensione sulla pesca
Esteri / Un agricoltore ha spostato per sbaglio il confine tra Francia e Belgio